Università, l’astronauta Guidoni agli studenti di Salerno: La sfida comincia qui

40

Un incontro “emozionante e suggestivo” quello che ha visto protagonista l’astronauta Umberto Guidoni, intervenuto, questa mattina, nell’Aula Magna del Campus di Fisciano (Salerno), nel corso della seconda giornata di UnisaOrienta. “Siete tantissimi – dice ai molti giovani presenti – ed è un bel colpo d’occhio vedere più di mille studenti insieme. Per molti è stato un bel viaggio arrivare qui. Ma adesso, insieme, faremo un viaggio ancora più lungo”.

Il primo astronauta europeo che ha visitato la Stazione Spaziale Internazionale ha voluto condividere con i ragazzi la sua straordinaria esperienza. “E’ stata un’emozione grandissima – svela – quando si vede il nostro pianeta dallo spazio”. A chi gli chiede cosa significhi per un ricercatore volare su uno shuttle risponde: “E’ indescrivibile. Pensate, il viaggio che mi ha condotto in orbita è durato 8 minuti e mezzo”. Il rettore dell’Università degli Studi di Salerno, Aurelio Tommasetti, nel corso della manifestazione, vuole, invece, soffermarsi sull’importanza “dell’opera svolta dai docenti che si occupano dell’orientamento in uscita. Come Università sappiamo come sia critico questo momento. Le statistiche evidenziano che proprio nel primo anno si registra la più alta percentuale di abbandono. Una consapevole e buona scelta del percorso di affrontare consente, senza dubbio, di frenare questo dato”.