Università Luigi Vanvitelli, dopo il cambio del nome un nuovo logo

84
Una “V” con due punti: è il nuovo logo dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Ateneo del Casertano che solo pochi mesi fa ha cambiato la sua denominazione (si chiamava Seconda Università degli Studi di Napoli). La V è l’estrema sintesi della parola latina “VNIVERSITAS” e di “VANVITELLI”, mentre i due punti sono il segno dell’apertura della comunità universitaria a tutte le necessità degli studenti e del territorio. Il logo è stato ideato da un architetto italiano ed è stato scelto tra numerosi progetti presentati sulla base di un bando internazionale pubblicato oltre quattro mesi fa da professionisti e giovani anche sconosciuti. I progetti sono stati valutati da una commissione fatta da un docente interno di Design, Patrizia Ranzo, dal Rettore Giuseppe Paolisso e da docenti esterni come Ruedi Baur, designer franco-svizzero membro Agi (Alliance Graphique Internationale), Astrid Stavro designer italo-spagnola membro anche lei di Agi, e Cinzia Ferrara, presidente Aiap dal 2015 (Associazione italiana design della comunicazione visiva). “E’ di certo un logo innovativo – commenta Paolisso – ed ha già raccolto molti consensi. Dopo 25 anni la nostra Università ha un nuovo nome e oggi anche un nuovo logo, all’insegna del rinnovamento in linea con le nostre prospettive e con la necessità di essere sempre più vicini ai giovani”.