Università Parthenope, a Napoli il Biwaes 2017: confronto sulla sostenibilità ambientale

87
I principali studiosi di fama internazionale sul tema dell’energia si sono dati appuntamento  all’Università Parthenope per la decima edizione di ‘Biwaes 2017’ (“Biennial Workshop Advances in Energy Studies”), una quattro giorni di confronto sui temi della sostenibilità ambientale, delle prospettive tecnologiche e delle ripercussioni economiche. 
L’incontro, ideato dal prof. Sergio Ulgiati dell’Università Parthenope, è giunto alla sua decima edizione e quest’anno è Napoli la sede prescelta per ospitare esperti provenienti da 20 nazioni di ogni parte del globo. 
Tema guida di quest’edizione è il futuro dell’energia, l’ambiente ed il benessere (argomento che riprende il progetto europeo Euforie cui partecipa la Parthenope, nell’ambito di  Horizon 2020).
Stamattina ha introdotto la prima giornata di lavori il Rettore Alberto Carotenuto: “L’energia è un tema fondamentale per affrontare il futuro. Ho lavorato per molti anni in questo settore, per me è motivo di grande soddisfazione che un incontro così importante si svolga da noi, significa che la Parthenope viene riconosciuta come interlocutore affidabile su queste tematiche”.  
Tra i nomi di rilievo spiccano l’argentino Gilberto Gallopin, dalla Commissione Economica delle Nazioni Unite, Mark Brown, direttore del Centro ‘H.T. Odum’ dell’Università della Florida, Jesus Ramos-Martin della IKIAM University dell’Ecuador, la svedese Olga Kordas del Royal Institute of Technology di Stoccolma, Joseph Tainter dell’Utah University, Usa.

BIWAES2

BIWAES3
BIWAES4