Università Vanvitelli, oggi l’inaugurazione del primo consultorio medicine integrate Cina-Italia

293

Sarà inaugurato oggi a Napoli, presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” Il primo Consultorio M.I.T. (medicine tradizionali integrate) Cina-Italia di medicina tradizionale Cinese integrato con la medicina Occidentale. Il nuovo reparto è frutto di un accordo stipulato dall’Ateneo partenopeo grazie all’Associazione culturale internazionale “L’Era della Stella Polare”, e del suo presidente, Vincenzo Scancamarra, da anni impegnata in Cina con attività di integrazione tra le due realtà. L’evento è stato organizzato nell’ambito del progetto “Medici Cinesi in Campania”, patrocinato dalla Regione Campania e condiviso con il Ministro della Sanità Beatrice Lorenzin e l’Ambasciata Italiana a Pechino. La finalità è quella di avviare un percorso di integrazione tra le due medicine a confronto nel corso del 2018 attraverso lo scambio di docenti e studenti e l’elaborazione di progetti di ricerca comuni, proprio secondo le linee guida scandite dalla Ministra e sotto la guida dell’Ambasciata Italiana a Pechino nella veste del Consigliere Scientifico e Tecnologico, Prof. Plinio Innocenzi. Il consultorio che aprirà la strada ad un vero e proprio Centro Cina-Italia di medicina tradizionale cinese integrata vuole essere un punto di riferimento altamente qualificato nell’ambito della Medicina Tradizionale Cinese per le istituzioni italiane, gli operatori del settore medico ed il grande pubblico. Interverranno il Magnifico Rettore Giuseppe Paolisso, Letizia Perillo, Direttore Dipartimento Multidisciplinare di Specialità Medico-Chirurgiche e Odontoiatriche, il Presidente dell’Associazione L’era della Stella Polare, Vincenzo Scancamarra, il Sottosegretario del governo centrale di Pechino, Prof. Wang Zhiyong dell’Amministrazione di Stato per la Medicina Tradizionale Cinese della Repubblica Popolare Cinese, il Tutor aziendale universitario il Pro-Rettore Prof. Gianfranco Nicoletti. Modera il giornalista Massimiliano Murolo.