University Report: i laureati della Federico II guadagnano più della media nazionale ma meno di quelli del Nord

115
In foto l'Università Federico II di Napoli
Chi ha frequentato un’università del Nord guadagna mediamente il 9% in più rispetto a chi ha frequentato un ateneo al Sud e Isole, mentre i valori retributivi del Centro Italia si trovano in una posizione intermedia. Lo rivela l’University Report 2020 di Job Pricing, redatto in collaborazione con Spring Professional. Nella carriera lavorativa i laureati presso atenei del Nord guadagnano in media 41.275, quelli del Centro 40.122 e chi proviene da università del Sud e Isole 37.798. In particolare, il 65% di chi consegue la laurea nel Sud e Isole si sposta poi a lavorare nel Centro (21%) o nel Nord Italia (44%). Un neolaureato alla Federico II guadagna in media 30.884 euro , l’1,4% in più rispetto alla media nazionale. Ma attenzione, si tratta della tredicesima posizione nella classifica. Le università che prospettano le retribuzioni migliori (tra 25 e i 34 anni, cioè per neolaureati) sono: l’Università Commerciale Luigi Bocconi (35.081 euro ; più 15,2% rispetto alla media nazionale), LUISS Libera università internazionale degli studi sociali Guido Carli (32.980 euro; più 8,3% rispetto alla media nazionale) e il Politecnico di Milano (32.796 euro; più 7,7% rispetto alla media nazionale).

LEGGI IL REPORT COMPLETO