Uno sforzo oggi

108

A Napoli, in questi giorni di grande confusione dovuta al Natale, le strade sono affollate, i negozi sono pieni di persone e il traffico è tornato a riempire l’asfalto. Una situazione ‘’paradossale’’, data la situazione di emergenza Covid tuttora presente nella nostra vita, ma allo stesso tempo piacevole poiché la città sembra essersi rianimata.
Purtroppo, dare vita a una città in questo modo ‘‘assordante’’ non può coprire quello che realmente sta accadendo al mondo intero. Ciò che appare è diverso da quello che si nasconde dietro ai pacchetti regalo e alla gente che va di quartiere in quartiere. È stato e sarà un anno difficile per tutti. Le nostre abitudini sono cambiate e questo Natale non sarà uguale a quelli precedenti.
C’è bisogno di unire le proprie forze e confidare nella responsabilità di tutti perché non ci siano troppi contagi che possano offuscare giornate importanti come queste. C’è chi non è d’accordo con le norme per la sicurezza durante le festività, chi proverà a forzarle e chi invece le rispetterà con o senza convinzione.
Le giornate del 24 e del 25 dicembre cadono in zona rossa e ci terranno lontane dai nostri affetti. Ma per tutelare noi stessi e gli altri è indispensabile considerare il lato positivo: uno sforzo oggi può restituirci il sorriso domani.