UpperApp, contest per universitari
Idee creative entro il 30 novembre

22

C’è tempo fino al 30 novembre per partecipare alla seconda edizione di UpperApp, il festival nazionale delle idee e applicazioni mobile ideate dai giovani delle Università italiane. L’iniziativa punta a valorizzare la C’è tempo fino al 30 novembre per partecipare alla seconda edizione di UpperApp, il festival nazionale delle idee e applicazioni mobile ideate dai giovani delle Università italiane. L’iniziativa punta a valorizzare la creatività e le competenze dei giovani nella progettazione e nello sviluppo di applicazioni per dispositivi mobile. Chi può partecipare Il contest è rivolto a studenti e neolaureati (massimo da sei mesi) intraprendenti e provenienti dalla Università italiane che abbiano progetti di app da realizzare, prototipi da lanciare o applicazioni già pubblicate da promuovere. É possibile partecipare da soli o in gruppo, presentando uno o più progetti entro la fine del mese attraverso il sito www.upperapp.it. L’iscrizione è totalmente gratuita. Categorie e risorse Due le categorie in competizione: “migliore App gratuita pubblicata” e “migliore progetto di App ancora da realizzare”. In palio un premio in denaro di 3mila euro, uno stage retribuito di 3 mesi in una delle 14 aziende del network e la possibilità di vedere realizzata la propria idea, con la pubblicazione del progetto di app: un’occasione unica per mettersi alla prova, entrando in contatto con un gruppo Ict made in Italy come Dedagroup Ict Network, che sta rafforzando la propria capacità di accompagnare progetti di innovazione, supportando la strategia digitale e multicanale dei propri clienti. Premi speciali Novità di questa edizione è l’introduzione di premi speciali in collaborazione con le aziende e gli enti sostenitori dell’iniziativa (Antony Morato, Inail, Itas, Md Discount, Società Sportiva Calcio Napoli) che faranno da “osservatori speciali” sui giovani talenti in gara. Oltre alle due categorie del contest, UpperApp 2014 premierà dunque anche app o progetti  riconducibili a specifici filoni tematici: “Fashion & LifeStyle”, “Pubblica amministrazione”, “Integrazione e cittadinanza attiva”, “Sport, fitness e benessere, “Banking, economia e finanza”, “Retail, distribuzione e logistica”, “Assicurazioni”. Parola al popolo del web Anche quest’anno sarà coinvolto nella votazione finale il popolo del web, chiamato a decretare i vincitori tra una rosa di candidati giudicati idonei da un Comitato tecnico composto da esperti in programmazione, marketing, grafica e comunicazione digitale. Il pubblico online, che nel 2013 ha visto la partecipazione di oltre 2.500 persone, avrà così l’opportunità di votare la migliore app e il miglior progetto di app in termini di originalità, utilità, innovazione e funzionalità. Patrocinio Il festival è patrocinato da Scuola Politecnica e delle Scienze di Base; Università degli Studi di Napoli Federico II, Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione; Università degli Studi di Trento; Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano; Università Suor Orsola Benincasa di Napoli; Università degli Studi di Salerno; Comune di Napoli. Ideatori del contest sono Agorà Telematica, società specializzata in web marketing e comunicazione digitale da oltre 15 anni, insieme a Dedagroup Ict Network, tra i principali player dell’Ict nazionale. La prima azienda, nata come fornitore di connettività, realizza soluzioni per mobile apps, web design ed e-commerce, integrando It e progetti avanzati su Rfid e realtà aumentata. Fa parte di Dedagroup Ict Network ed è un riferimento per il polo tecnologico campano del gruppo.


Categorie in concorso Migliore App gratuita pubblicata Migliore progetto di App ancora da realizzare Risorse in palio premio in denaro di 3mila euro stage retribuito di 3 mesi in una delle 14 aziende del network la possibilità di vedere realizzata la propria idea, con la pubblicazione del progetto di app Premi speciali Fashion & LifeStyle Pubblica amministrazione Integrazione e cittadinanza attiva Sport, fitness e benessere Banking, economia e finanza Retail, distribuzione e logistica Assicurazioni Chi può partecipare studenti neolaureati (massimo da sei mesi) provenienti dalla Università italiane Scadenza 30 novembre 2014