Ups, nuovo volo sulla rotta Napoli-Milano Malpensa-Colonia: una linea che favorirà l’export dal Sud

172
in foto un van dell'Ups sul lungomare di Napoli

Ups, società internazionale di logistica lancia oggi un nuovo volo sulla rotta Napoli-Milano Malpensa-Colonia: l’iniziativa rientra, si legge in una nota aziendale, nel “programma di investimenti europeo da 2 miliardi di dollari”. “I due segmenti di volo, Napoli Capodichino-Milano Malpensa e Milano Malpensa-Colonia – permetteranno – continua la nota -, in particolare alle piccole e medie imprese delle regioni interessate, Campania, Puglia e Basilicata per il Sud Italia e Piemonte, Lombardia e Valle D’Aosta per il Nord Italia, di guadagnare tempo prezioso a vantaggio dei processi produttivi, dell’e-commerce e dell’internazionalizzazione. Grazie al nuovo volo, infatti, le aziende di gran parte della penisola disporranno di un’estensione dei tempi di prenotazione del ritiro delle merci e fino a due ore e mezzo in più per l’orario di ritiro. Gli aeroporti del capoluogo campano e di quello lombardo si aggiungono agli altri 5 già serviti da Ups in Italia: Bologna, Ciampino (Roma), Orio al Serio (Bergamo), Falconara (Ancona) e Venezia”.
Migliori collegamenti commerciali verso l’estero permetteranno in particolare alle aziende del Sud di cogliere il potenziale di crescita addizionale delle esportazioni, quantificato in 17 miliardi euro, e di incrementare il valore stazionario del flusso merci oltre confine che ad oggi rappresenta il 10,3% del volume nazionale (Rapporto Ice 2019-2020, L’Italia nell’economia internazionale).
In occasione della presentazione del nuovo volo si è svolta una conferenza stampa dihitale alla quale hanno sono intervenuti: Antonio Marchiello, assessore al Lavoro e alle Attività Produttive Regione Campania; Alessandra Clemente, assessore al Patrimonio, ai Lavori Pubblici e ai Giovani Comune di Napoli; e Roberto Barbieri, Ad Gesac–Gestione Servizi Aeroporti Campani.