Usa, Falck ed Eni siglano l’accordo per l’acquisizione di un mega-impianto solare in Virginia

38

Falck Renewables North America ed Eni New Energy US, attraverso Novis – società partecipata rispettivamente al 51% e 49% -, hanno firmato lo scorso 17 novembre un accordo con Savion per l’acquisizione del progetto solare “ready to build” Westmoreland da 30 mw situato nel Westmoreland County, in Virginia. Novis Renewables Holdings – controllata al 51% da Falck Renewables North America e partecipata al 49% da ENI New Energy US e che gestisce negli Stati Uniti 113 mw di energia solare e un sistema di batteria da 6,6 mwhr – fornirà pannelli safe harbor, finalizzerà il finanziamento e gestirà la costruzione del progetto. I costi stimati per lo sviluppo, la costruzione e la transazione sono pari a 35 milioni di dollari. Una volta entrato in esercizio, l’impianto fornirà energia solare pulita a una utility regionale per il fabbisogno di consumatori finali e industrie per i prossimi decenni, evitando oltre 33.000 tonnellate di CO2 all’anno. L’entrata in esercizio dell’impianto è attesa nel terzo trimestre 2021. “Prosegue la nostra crescita nel mercato statunitense con un portafoglio diversificato di asset rinnovabili. Novis si focalizzerà sulla costruzione, il finanziamento e la gestione ottimale dell’asset. Questo nuovo progetto amplierà ulteriormente il nostro portafoglio di asset operativi negli Stati Uniti nel 2021 e rappresenta un ulteriore passo avanti verso il raggiungimento degli obiettivi di crescita sostenibile” ha commentato Toni Volpe, amministratore delegato di Falck Renewables. “Questo accordo rappresenta per Eni un ulteriore passo verso il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo della capacità di generazione da fonti rinnovabili. La nostra strategia è molto chiara, così come il nostro impegno a ridurre dell’80% le emissioni dirette ed indirette di CO2, ed affianca alle rinnovabili lo sviluppo dei bio-carburanti e della chimica bio e da riciclo, con l’intento di offrire ai nostri clienti una quota sempre crescente di prodotti interamente sostenibili” il commento di Massimo Mondazzi, direttore generale dell’unità di business Energy Evolution di Eni. Falck Renewables, quotata al segmento STAR della Borsa Italiana, sviluppa, progetta, costruisce e gestisce impianti di produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili con una capacità installata di 1.133 mw – nel Regno Unito, Italia, Stati Uniti, Spagna, Francia, Norvegia e Svezia -, generati da fonti eoliche, solari, WtE e da biomasse.