Usa, il Gruppo Menarini annuncia l’accordo per l’acquisizione di Stemline Therapeutics

121

Il Gruppo Menarini ha raggiunto l’accordo per acquisire l’americana Stemline Therapeutics, società di biofarmaceutica americana focalizzata sullo sviluppo e la commercializzazione di terapie oncologiche innovative, per un corrispettivo massimo di 677 milioni di dollari. Ad annunciarlo, in una nota, l’azienda italiana farmaceutica e della diagnostica.Menarini informa che l’operazione dovrebbe concludersi nel secondo trimestre del 2020, soddisfatte le consuete condizioni sospensive, compresa l’adesione all’offerta di oltre il 50% delle azioni di Stemline in circolazione alla scadenza dell’offerta, e il ricevimento dell’autorizzazione Hart-Scott-Rodino. I termini e le condizioni dell’offerta saranno descritti nei documenti relativi all’offerta pubblica, che saranno depositati presso la Securities and Exchange Commission (Sec) degli Stati Uniti. La multinazionale fiorentina riferisce che secondo i termini dell’accordo, una società interamente controllata dal Gruppo lancerà un’offerta pubblica per tutte le azioni in circolazione di Stemline in base alla quale agli azionisti di Stemline verrà offerto un potenziale corrispettivo complessivo di 12,50 dollari per azione, comprensivo di 11,50 dollari pagabili alla chiusura dell’acquisizione e un Contingent Value Right non quotato. Questa operazione Cvr darà diritto a ciascun titolare di ricevere un ulteriore dollaro per azione al verificarsi della prima vendita entro il 2021 in uno dei paesi Eu5 – previa approvazione da parte della Commissione Europea – della terapia per una neoplasia ematologica aggressiva lanciata dalla società statunitense e che ha ricevuto il via libera della Fda a dicembre 2018.

“Stemline si inserisce perfettamente nella strategia di Menarini, consentendoci di espandere la nostra presenza negli Stati Uniti con un’affermata azienda biofarmaceutica focalizzata sullo sviluppo di terapie oncologiche – commenta Elcin Barker Ergun, amministratore delegato del Gruppo Menarini. “Grazie a questa acquisizione, -aggiunge – continueremo ad ampliare il nostro portfolio e la nostra pipeline di prodotti oncologici e ad offrire terapie innovative in tutto il mondo. Siamo impazienti di unirci al team di Stemline per portare avanti la nostra comune missione a servizio dei nostri pazienti”.