Usa, Madison Avenue celebra il made in Italy dal design al calcio

33
Fonte foto: Wikipedia

Una strada italiana chiamata Madison Avenue: è quella che appare in questi giorni a New York, dove si celebra il Made in Italy, dal design al calcio. Promossa dall’Istituto per il Commercio Estero di New York, questa elegante strada piena di boutique italiane sta ospitando una serie di iniziative per ribadire la qualità del brand tricolore. Organizzato in collaborazione con l’Ice di Miami nella sala “Spirit of America” si è svolto un seminario sul Design dei negozi italiani di Madison Avenue. Il direttore dell’Ice di New York, Antonino Laspina, e quello di Miami, Carlo Angelo Bocchi, hanno guidato questo viaggio culturale nel brand italiano, che ha visti sul palco anche Alessandro Melis, professore al New York Institute of Technology, Simona Gazzaniga, Head of Marketing di Poliform Usa, Jack Coble, Associate principal dello studio newyorkese SHoP Architects e Claudio Petucco, vicepresidente per lo sviluppo in Nord America del brand Florim

Durante la pandemia il Made in Italy ha registrato negli Stati Uniti un record di vendite, pari a 61 miliardi di dollari. In questo giro d’affari una voce importante è rappresentata proprio dal design nel campo dell’arredamento e dell’edilizia: l’Italia è al sesto posto nella classifica degli importatori in Usa con oltre tre miliardi di dollari, +32 per cento rispetto al 2020. Anche i primi dati del 2022 sull’import, ha ricordato Laspina, confermano il trend positivo con importazioni pari a 541 milioni di dollari, +14,7 rispetto allo stesso periodo di un anno fa.

Sempre a Madison Avenue è stata inaugurata una esposizione legata al calcio: le venti maglie ufficiale della Serie A sono esposte in un locale arredato in nome del “beautiful game”, con tappeto verde stile campo di calcio, riproduzioni dei trofei dello Scudetto e della Coppa, targhe, oltre alle maglie autografate di Dusan Vlahovic e Lautaro Martinez utilizzate per la finale di Coppa Italia. Su uno schermo vengono proiettate le immagini dei gol del campionato che si sta per concludere.

Pur senza fare grande promozione, si registrano molti visitatori, attratti dalle insegne, il logo ‘Serie A’ e i colori delle maglie. La piccola mostra si chiuderà il 25 maggio, il giorno dopo il galà del calcio organizzato al Metropolitan Museum, dove saranno presenti personaggi dello sport e dirigenti delle squadre italiane. Primo passo per una serie di eventi che, nei prossimi mesi, vedrà il calcio promuovere tornei e partnership per fare della ‘Serie A’ l’Italian Dream degli americani, in questa sorta di viaggio all’incontrario.