“Utile pressione internazionale”, parla papà di Carola

11

Berlino, 1 lug. (AdnKronos/Dpa) – Il padre di chiede al governo tedesco di impegnarsi a favore della figlia, che dovrà comparire oggi davanti al giudice di Agrigento per la convalida del suo arresto. “Penso che la pressione internazionale sul governo italiano otterrà qualcosa”, ha detto Ekkehart Rackete, parlando con l’agenzia stampa Dpa dalla città settentrionale tedesca di Hambuehren dove vive. L’uomo ha detto di aver parlato ieri con la figlia e di averla trovata tranquilla e di buon umore.