Vacanze, 500 furti in casa al giorno: il Nord batte il Sud

45

In Italia ogni giorno in media più di 500 case vengono razziate dai ladri e la maggior parte dei furti avviene al Nord con 15,2 famiglie ogni mille vittime dei ladri contro le 9,4 del Sud. E’ quanto emerge da una elaborazione di Uecoop, l’Unione europea delle cooperative, su dati Istat in occasione delle vacanze estive quando molte abitazioni si svuotano e aumenta il rischio di furti. “Contro i topi di appartamento è però possibile adottare diverse contromisure di sicurezza – spiega Uecoop – dalle porte blindate alle inferriate, dai vetri anti sfondamento agli impianti di allarme collegati alle forze dell’ordine fino ai servizi di vigilanza privata per un comparto che complessivamente fra il 2018 e il 2019 ha generato 5 miliardi di fatturato con oltre 9.500 imprese attive e una crescita dell’8,5% negli ultimi cinque anni”, secondo un’analisi di Uecoop su dati della Camera di commercio di Milano Lodi e Monza.