Vaccini, l’allarme del Codacons: A Salerno scene da “terzo mondo”

319

“È una vergogna, cittadini trattati come bestie. E non solo a Salerno, ma a Battipaglia e ci giungono notizie in tantissimi altri luoghi della Campania”. A denunciarlo in una nota è Matteo Marchetti, vice segretario nazionale del Codacons, associazione che “manderà immediatamente il video al commissario straordinario Figliuolo perché veda e sappia come e cosa si vive in Campania – sempre che non lo sappia già – unitamente ad una richiesta di intervento urgente”.

In particolare il Codacons ha diffuso un video nel quale si vedono cittadini in coda all’hub allestito a Salerno nel centro commerciale “La Fabbrica”. La struttura, ad accesso libero per gli over 60, sarà aperta sette giorni su sette dalle 8.30 alle 18.30.

“‘Bene’, abbiamo detto subito appena appresa la notizia ed aspettavamo che trovandoci nella regione paragonata alla Svizzera, avremmo trovato un’organizzazione perfetta come un orologio, appunto, svizzero. Già dalle cinque di questa mattina – prosegue il Codacons – la gente era in fila davanti a “La fabbrica” e l’organizzazione era perfetta per un terzo mondo: la gente si affollava, gli organizzatori gridavano e qualcuno se ne andava imprecando alla solita cattiva impreparazione degli addetti all’organizzazione”.