Vaccino, in Campania si allungano a 40 giorni i tempi dei richiami Pfizer e Moderna

232

“L’unità di crisi il 7 maggio ha adottato, anche secondo il piano individuato dal Cts e dall’Aifa, il prolungamento dei tempi della seconda dose per i vaccini Pfizer e Moderna. Il richiamo non si fa piu’ dopo 21 o 28 giorni ma a 40 giorni2. Lo ha sottolineato Ugo Trama, responsabile dell’Unita’ di crisi della Regione Campania. “Viste le evidenza scientifiche – ha ricordato – con la prima dose si ha gia’ una elevata copertura. Fare la seconda dose dopo 40 giorni ci permette di tutelare i vaccinati ma anche di vaccinare piu’ persone”.