Vallanzasca resta in carcere

15

Milano, 20 apr. (Adnkronos) – Il Tribunale di Sorveglianza di Milano ha giudicato inammissibile la richiesta di semilibertà e rigettato quella di libertà condizionale per Renato Vallanzasca, che dunque resterà in carcere.

Nell’istanza, presentata dal difensore Davide Steccanella, si ricordava come Vallanzasca, che a maggio compirà 70 anni, abbia trascorso in carcere 45 anni, “quasi mezzo secolo”. Dal dicembre 2009 il detenuto ha iniziato a usufruire di permessi, nel marzo 2010 ha iniziato a lavorare nella cooperativa Ecolab, lavorava in una ricevitoria a Milano prima dell’ultimo arresto, una frenata nel suo percorso di riabilitazione che lo trasforma “da efferato omicida a maldestro ladro di boxer”.