Vallo della Lucania, nasce la rete degli imprenditori turistici cilentani

23
Venti le aziende, da Castellabate al golfo di Policastro, per rilanciare il comparto turistico con un programma comune: affermare l’immagine turistica del Cilento, attraverso servizi innovativi e di qualità. “La nostra Rete di impresa è nata nel Cilento e per il Cilento, per affrontare una ad una le criticità di questo territorio come farebbe un’unica grande azienda”: così il Presidente Maria Federica Agresta, che continua “perché è così che facciamo tutti i giorni: di fronte ai problemi, cerchiamo le soluzioni”. E questo pragmatismo, senza troppi fronzoli, paga: in poco più di un mese sono stati avviati diversi progetti, che saranno a breve presentati alle tante aziende che chiedono di entrare a far parte del gruppo. “Un gruppo di soli imprenditori”, sottolinea Agresta “che ha indubbiamente beneficiato dell’esperienza in tema di reti di impresa di Sistema Cilento, che svolge il ruolo di incubatore di reti”, nella persona di Nello Onorati, che dichiara “come raramente accade, questo gruppo nasce dalla voglia di aggregazione delle aziende, non dalla necessità di rincorrere un bando o un finanziamento”.
Tra i principali obiettivi della rete Mediterranean Experience, si annoverano l’implementazione di servizi innovativi e di qualità, volti a veicolare una immagine di  Cilento organizzato e all’avanguardia, e l’aumento della capacità attrattiva del Cilento  dei flussi nazionale ed esteri, con conseguente allungamento della stagione turistica.
Sarà un contenitore attivo e concreto, che rimarrà aperto a tutte le aziende che vorranno condividerne il progetto.
A giorni partirà un concorso di idee promosso da Mediterranean Experience per la scelta del suo logo immagine.