Vantea Smart (a Napoli una delle tre sedi italiane) chiede l’ammissione all’Aim: quotazione entro gennaio

242

Vantea Smart, società di Information Technology, player di riferimento nazionale nell’ambito della Cybersecurity, ha presentato ieri la domanda di ammissione alle negoziazioni delle Azioni ordinarie e dei Warrant su Aim Italia. L’ammissione alle negoziazioni è prevista entro la fine del mese di gennaio, informa una nota. Vantea Smart è guidata dall’azionista di riferimento Simone Veglioni, conta circa 130 dipendenti, con tre sedi in Italia (Roma, Milano, Napoli) e una in Spagna (Tenerife) e può annoverare tra i propri partner tecnologici i più grandi player mondiali. Attraverso la quotazione, Vantea Smart punta a sostenere la propria crescita mediante continui investimenti in innovazione, spinta dalle enormi potenzialità che il mercato IT promette di offrire nei prossimi anni. Nell’ambito della procedura di ammissione alla quotazione, la Società è affiancata da Integrae SIM nel ruolo di Nominated Adviser e Global Coordinator. Legance è Legal Advisor, BDO è la Società di Revisione, EpYon è Advisor Finanziario a supporto del Nomad, Zephiro Investments è Advisor Finanziario, mentre Spriano Communication&Partners è Advisor per la comunicazione finanziaria.