Vatileaks2: Balda di nuovo in cella

55

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 12 MAR – Il principale imputato del processo Vatileaks, monsignor Lucio Vallejo Balda, è stato nuovamente rinchiuso in cella in Vaticano, nella caserma della Gendarmeria. Lo apprende l’ANSA. Il provvedimento è stato deciso nei giorni scorsi dalla magistratura d’Oltretevere dopo che Vallejo, che da dicembre era agli arresti domiciliari nel Collegio dei Penitenzieri dopo la precedente detenzione in cella durata due mesi, si sarebbe reso responsabile di tentativi di inquinamento delle prove, violando il divieto di comunicare con l’esterno.
   

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 12 MAR – Il principale imputato del processo Vatileaks, monsignor Lucio Vallejo Balda, è stato nuovamente rinchiuso in cella in Vaticano, nella caserma della Gendarmeria. Lo apprende l’ANSA. Il provvedimento è stato deciso nei giorni scorsi dalla magistratura d’Oltretevere dopo che Vallejo, che da dicembre era agli arresti domiciliari nel Collegio dei Penitenzieri dopo la precedente detenzione in cella durata due mesi, si sarebbe reso responsabile di tentativi di inquinamento delle prove, violando il divieto di comunicare con l’esterno.