Veicoli car sharing in tutta sicurezza con Ridecare di Bosch

6

STOCCARDA (GERMANIA) (ITALPRESS) – Chi utilizza veicoli in car sharing si aspetta che l’auto sia sicura e che non odori di fumo. E’ estremamente fastidioso ritrovarsi un veicolo con graffi e ammaccature o in cui qualcuno ha fumato. Grazie alle nuove soluzioni Ridecare, che Bosch sta sviluppando per gli operatori delle flotte e i fornitori di servizi di mobilità, questi inconvenienti saranno presto un ricordo del passato. Lo scopo è assicurare un viaggio ancora più sicuro e gradevole per ogni utente. La prima funzione di serie di Ridecare è appunto il rilevamento di fumo di sigaretta e di eventuali danni. Bosch con una scatola sensori nel veicolo combina l’analisi dei dati basata sul cloud utilizzando l’intelligenza artificiale. Questo permette ai fornitori del servizio di sharing di sapere in tempo reale se il veicolo sia stato danneggiato o se ci siano tracce di fumo da sigaretta nell’abitacolo. Gli interventi di riparazione o di pulizia possono così essere svolti più rapidamente, ottimizzando la gestione della flotta.
“Nel car sharing, uno dei fattori chiave per la soddisfazione dei clienti è assicurare che gli utenti abbiano sempre un’esperienza di guida sicura e piacevole. Con le soluzioni Ridecare, Bosch sta introducendo un nuovo standard per offrire ai clienti del mercato car sharing un’esperienza migliore”, ha dichiarato Harald Kroeger, membro del Board di Bosch. Il fornitore di tecnologia e servizi sta attualmente lavorando su progetti pilota con fornitori leader di servizi di sharing in Asia, Nord America e Germania al fine avviare la produzione in serie del sistema di rilevamento fumo e danni. Di recente Bosch ha anche ricevuto l’approvazione ufficiale del sistema da TU’V Sùd, a conferma dell’affidabilità dei propri servizi per le flotte.
(ITALPRESS).