Vela: Fideuram, Gran Gala per Il trofeo abbinato alle Tre Golfi. In mille al Circolo Italia e al Power Boat

235

di Maridì Vicedomini

Parterre delle grandi occasioni per il mega party organizzato dalla Solaria Service di Valeria Della Rocca, svoltosi giovedì sera, 9 maggio, al fine di presentare il Trofeo Fideuram abbinato alla 65 edizione Regata dei Tre Golfi che verrà consegnato la prossima settimana ed augurare buon vento alla Rolex Capri Sailing Week 2019. L’evento promosso da Fideuram e San Paolo Invest nella persona del dottor Giorgio Pietanesi, Area Manager Sud Italia dell’azienda, ha visto la partecipazione di circa 1000 invitati, esponenti del mondo del professionismo e della impresa campano e nazionale. Gli ospiti, tra cui Rosanna Purchia, Sovrintendente del Teatro San Carlo, Giuseppe De Carolis Di Prossedi, presidente della Corte di appello di Napoli, Carlo Visconti, Segretario Generale della Corte Costituzionale, Francesco Greco, Procuratore Capo Tribunale Napoli Nord, Luigi Riello, Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Napoli, Ciro Borriello, Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Alessia Ricciardi, Elis Gazzetti, Oscar e Simonetta Cardarelli, Giulia e Antonio Paone, Enrico Pagano, Ettore De Nardo ed Annamaria La Rana, Emanuela Spedaliere, Maria Teresa De Lisa e Giuseppe Papaleo, Luigi Ferrandino e Patrizia Gargiulo, Piero Prevete, Antonio Coviello Ester Gatta, Giuseppe Borselli e Fernanda Speranza, Sergio Di Sabato, Carlo Molli, Francesca Fournier, sono stati accolti con un welcome cocktail negli eleganti spazi del Circolo Remo e Vela Italia; a fare gli onori di casa, il Presidente Roberto Mottola di Amato e Giorgio Pietanesi. “Ancora una volta Fideuram dimostra di essere vicina alla vela, acclarando che esiste un rapporto sempre più consolidato tra il mondo dello sport e quello delle banche”, ha dichiarato Paolo Molesini, Amministratore Delegato Fideuram” e questa sinergia si basa sulla grande passione che molti nostri clienti nutrono per il mare e come me adorano Napoli. Sono dunque molto felice di essere qui e confermo la nostra partecipazione Fideuram per gli anni futuri a questa manifestazione sportiva a cui teniamo in maniera particolare”. Dal canto suo, Paolo Cubelli, Condirettore Generale Area di Coordinamento Affari Fedeuram, si è così espresso: “E’ possibile individuare un parallelismo tra una gara di vela e l’attività di un private banker? Sicuramente sì, soprattutto nel mondo di oggi in cui è sempre tutto più complesso e tutto più difficile da capire. Avere un Istituto di credito, una banca che aiuta con un valido team di consulenti esperti a capire i mercati, a comprendere dove indirizzarsi per scegliere le soluzioni giuste è sicuramente un’ottima cosa ed è proprio questo servizio che oggi è più che mai indispensabile. Se si riflette, è un po’ quello che avviene nelle gare di vela dove è fondamentale la strategia messa in atto da chi sa leggere i venti e studiare le mosse opportune da mettere in atto”. Ed infine, Giorgio Pietanesi: “Anche quest’anno Fideuram e San Paolo Invest scendono in mare, nelle acque di uno dei golfi più belli del mondo, perché condividono i valori di questa meravigliosa passione. Pianificare la gestione di un patrimonio è come affrontare una regata ed il private banker, al pari di uno skipper, deve proporre una rotta, verificare l’itinerario, e se necessario, saper correggere il percorso al momento opportuno”. In particolare, ha continuato Pietanesi, “occorre andare a vele spiegate quando il vento è in poppa, ma bisogna intervenire quando i mercati cambiano direzione. Queste sono tutte componenti della nostra professione che si legano in maniera indissolubile alla vela. Il nostro costante impegno aziendale ci viene riconosciuto e viene particolarmente apprezzato dai 37mila clienti presenti in Campania, serviti da oltre 270 consulenti finanziari delle due Reti che operano attraverso 25 uffici e gestiscono globalmente, 5 miliardi di euro di asset under management”. A seguire, gli invitati sono stati “traghettati” via mare al Power Boat Italia sull’isolotto di Megaride, dove si è svolto il dinner gala. Deus ex machina, la dottoressa Valeria Della Rocca, Managing Director della Solaria Service che ha curato personalmente l’intera scenografia con tutti gli allestimenti inseguendo il mood di “Napoli antica”, inscenando un percorso eno-gastronomico di grande effetto, dall’acqua-frescaio, alle taverne dove un tempo si gustavano piatti tipici della tradizione partenopea, sorseggiando vino rosso genuino. Molto apprezzate le esibizioni di ballerini in costume come pure di forte impatto il” Live” del maestro Carlo Morelli con la “That’s Napoli Live Show” band composta da 30 musicisti. Ed ancora una scatenata dj, ha intrattenuto gli ospiti fino a notte inoltrata. Sorpresa finale: un suggestivo spettacolo di fuochi d’artificio ha illuminato a giorno il Castel dell’Ovo, simbolo della Baia di Napoli.