Vela, a Napoli regate meteor nel ricordo di Alessandro Chiodo

84

Una festa della vela e un momento per ricordare un giovane velista scomparso prematuramente 19 anni fa. Domani al Club Nautico della Vela, al Borgo Marinari, si svolgeranno le premiazioni del Campionato Zonale Meteor che ha visto le imbarcazoni sfidarsi nel Golfo per tre weekend di regate. Saranno premiati anche i vincitori dei quattro trofei di cui il campionato da diversi anni è composto: Trofeo Alvaro Giusti, Trofeo Alessandro Chiodo, Trofeo Oreste Albanesi, e il Trofeo Lucy I-673. Le 15 prove svolte hanno visto la partecipazione di quasi tutta la flotta di Napoli iscritta all’assometeor, una flotta che si e’ rinnovata quest’anno con nuovi armatori. Tra gli eventi piu’ attesi il Trofeo Chiodo, dedicato da 18 anni ad un giovane appassionato di vela scomparso a soli 23 anni, nel 1999. Chiodo, dopo aver imparato e regatato sulle derive, aveva scelto proprio il meteor, lavorando anche come istruttire per i nuovi iscritti del Club Nautico della Vela. E quest’anno nel ricordo di Alessandro Chiodo, gli rganizzatori hanno riaperto le iscrizioni al trofeo, permettendo a un suo amico che non aveva iscritto in tempo la baarca alla regata, di gareggiare ugualmente con la sua barca “Euplea”, in deroga al bando. “Ho capito dopo questo episodio – spiega Donatella Chiodo, sorella di Alessandro e attuale presidente della Mostra d’Oltremare – che il trofeo, nato per commemorare mio fratello, oggi e’ un momento in cui si celebra un legame, un valore potente, come un seme che cresce”. Il Trofeo Chiodo e’ stato vinto da Angela, barca di Vincenzo Panella. Gli altri premi saranno consegnati a: Frittatina di Gianluigi Ascione per il Trofeo Angelo Giusti; Angela di Vincenzo Panella per il Trofeo Oreste Albanese, Wolderful di Carlo Tiberio peer il Troeo Lucy. Angela di Vincenzo Panella ha vinto anche il Campionato zonale di classe Meteor.