Vendono merce falsa su Fb, 12 denunciati

61

 Con la segnalazione agli organi amministrativi e la conseguente sanzione per circa un centinaio di clienti, si è conclusa un’indagine effettuata dalla Fiamme Gialle chiavaresi nell’ambito della vendita tramite Facebook di numerosi capi d’abbigliamento con i marchi contraffatti delle più note marche italiane e estere. L’indagine ha portato alla denuncia di 12 persone, tra le quali 5 domiciliate nella provincia di Napoli e altre 2 a Catania, ove sono stati identificati i centri di fornitura degli articoli contraffatti. Nella provincia di Genova, l’attività era gestita da una donna domiciliata nell’entroterra chiavarese in collaborazione col suo convivente e altre 3 persone della stessa zona. L’analisi del computer ha poi consentito di ricostruire tutta la rete di distribuzione, permettendo di identificare tutti i clienti, i fornitori e i complici. Nella sola provincia di Genova erano stati venduti oltre 700 articoli per un ricavo di 40 mila euro. L’azione dei militari non si è concentrata solamente sui venditori, ma è stata estesa anche agli acquirenti finali, ai quali è stato contestato l’acquisto di oggetti falsificati. Ciò ha comportato per i clienti il sequestro degli articoli già pagati, oltre a una sanzione che varia da un minimo di 100 fino a un massimo di 7 mila euro. I responsabili della vendita on line rischiano pesanti multe e fino a 4 anni di reclusione.