Venezuela, esce “Guida Italia 2021”: un bussola per cittadini e imprese italiane

52

Il mondo dell’editoria venezuelana presenta una novità: la “Guida Italia 2021”, un volume di media grandezza pubblicato per la prima volta in Venezuela e concepito come una “bussola” con tutte le informazioni necessarie per orientare la comunità italiana, gli italiani – sempre più numerosi – che visitano la “Piccola Venezia”, e i tanti cittadini che hanno la necessità di ricorrere alla rete diplomatico-consolare italiana nel Paese. Questa edizione bilingue pubblicata dall’Ambasciata d’Italia a Caracas e dalla Camera di Commercio Italo-Venezuela (CAVENIT), si distingue per l’alta qualità di realizzazione, con una copertina rigida plastificata di colore arancione fosforescente in cui sono racchiuse 384 pagine a colori stampate su carta lucida. Conoscete la storia del Palazzo della Farnesina e della sua collezione d’opere d’arte? Sapete dove si trova la Rete consolare onoraria? Quali compagnie aeree collegano il Venezuela con l’Italia? Dove sono le scuole italiane nel Paese? In che modo gli italiani hanno contribuito alla nascita del Venezuela indipendente? Cosa serve per avere la cittadinanza italiana? Come fare affari in Italia o Venezuela? Le risposte a queste e molte altre domande sono contenute in questo inedito prodotto editoriale. Nella sua introduzione, l’Ambasciatore d’Italia in Venezuela, Placido Vigo, illustra l’organizzazione della Guida: dopo le pagine introduttive sulle istituzioni che compongono il Servizio Diplomatico Italiano, il volume è suddivisa in altre sei sezioni, identificate da colori diversi, che presentano le informazioni in ordine alfabetico. La prima sezione è il “Venezuela”, in cui si possono trovare le principali notizie della vita quotidiana”. La seconda sezione è intitolata “Presenza italiana” ed è “dedicata alla nostra comunità, alla storia e alle sue istituzioni”. La terza sezione s’intitola “Consolato a domicilio” e offre una panoramica dei servizi consolari e dei costi relativi ai servizi.

La quarta e la quinta sezione sono rivolte alle persone interessate al settore commerciale. La sezione “Fare Affari” illustra agli imprenditori “i passaggi necessari e le informazioni dettagliate relative alla creazione di società in Venezuela, comprese quelle a partecipazione straniera”. Allo stesso modo, il capitolo denominato “Aziende Italiane” comprende un elenco di aziende italiane presenti nel mercato venezuelano, così come le aziende venezuelane che operano con l’Italia. Infine, la sezione “Moduli” costituisce una sorta di appendice, con esempi dei moduli necessari per richiedere i servizi offerti ai cittadini. In sintesi, la Guida raccoglie 531 immagini, 498 numeri di telefono, 490 indirizzi web, 342 indirizzi, 204 aziende, 68 servizi consolari, 40 telefoni di emergenza e 31 tabelle e grafici, predisposti per agevolare la consultazione e fornire risposte chiare e semplici alle domande più frequenti. “Siamo molto lieti di presentarvi questo lavoro, che vi permetterà di entrare in contatto con il Sistema Paese: oltre all’Ambasciata, all’Istituto Italiano di Cultura e all’ICE, agli Uffici consolari di Caracas e Maracaibo, troverete infatti tutti i riferimenti utili e le informazioni principali della rete consolare onoraria, del CGIE, dei Comites di Caracas, Maracaibo, della Camera di Commercio Italo-Venezuela, della Scuola “Agustín Codazzi”, della Società Dante Alighieri di Maracay e di altre istituzioni educative dedite all’insegnamento della lingua italiana, dei Centri italiani presenti nel Paese, della Missione Cattolica e di tante altre istituzioni italiane che lavorano al servizio della nostra comunità”, scrive l’Ambasciatore nell’introduzione. Secondo Placido Vigo questa Guida è “una bussola per orientarsi tra i tanti servizi offerti dalla rete diplomatico-consolare italiana e dal Sistema Italia in Venezuela”.Dal canto suo, la Presidente della CAVENIT, Lidia Bruttini, confida che il contributo della Camera “sia funzionale al rafforzamento della rete commerciale tra l’Italia e il Venezuela, adoperandoci nell’ambito delle nostre funzioni affinché la Guida 2021 si converta in un efficace strumento per lo sviluppo commerciale”.

La Guida Italia 2021 è il principale strumento che ogni italiano residente in Venezuela deve avere, sottolinea l’Ambasciatore. Per questo è stato fatto uno sforzo per pubblicarla sia in formato digitale che cartaceo e distribuirla in varie zone del territorio venezuelano, in modo che tutte le persone interessate possano acquistarne una copia. Il volume è in vendita presso gli uffici Cavenit in tutto il paese. La Guida è stata “battezzata” in un incontro virtuale presieduto dall’Ambasciatore Vigo, insieme a Lidia Bruttini e Cristoforo Furst, rispettivamente Presidente e Segretario Generale della CAVENIT; Ugo Di Martino, presidente degli IntercoComITes Venezuela e Nicola Occhipinti, Console Generale d’Italia a Caracas. Durante l’incontro sono stati evidenziati anche altri aspetti del progetto editoriale, sviluppato su iniziativa dell’Ambasciatore Placido Vigo, che ha curato con successo guide simili nelle missioni diplomatiche a Buenos Aires (2006), Panama (2008-2010) e Bolivia (2015). In Venezuela la realizzazione del volume è stata possibile grazie alla collaborazione della Cavenit. “Il nostro obiettivo è quello di “aprire le porte”, con spirito di trasparenza, attraverso una comunicazione più diretta con gli utenti che devono orientarsi, senza perdite di tempo e senza code, tra i molteplici servizi offerti dalla rete diplomatico-consolare del Ministero. Affari Esteri e Cooperazione Internazionale”.