Veronica Barbati eletta presidente di Coldiretti Giovani Campania

67
In foto Veronica Barbati

L’assemblea regionale dei giovani di Coldiretti della Campania – alla presenza del vicepresidente nazionale di Coldiretti Gennarino Masiello, del segretario nazionale di Coldiretti Giovani Impresa Carmelo Troccoli e del direttore regionale Salvatore Loffreda – ha eletto questa mattina Veronica Barbati nuovo delegato regionale dell’organizzazione giovanile. Raccoglie il testimone da Gennaro Granata, che ha ripercorso il lavoro del suo mandato insieme alla segretaria regionale Marina Reale. Con Veronica Barbati (che è anche delegata di Avellino), compongono il direttivo regionale i nuovi delegati provinciali: Rino Corbo (Benevento), Claudia Sorbo (Caserta), Domenico Sabatino (Napoli) e Ida Corrado (Salerno). L’elezione si è tenuta al centro direzionale di Napoli presso la sede regionale di Coldiretti Campania. Veronica Barbati ha 29 anni, è laureata in Economia e Gestione dei Servizi Turistici, Barbati ed ha già all’attivo ruoli di rilievo in Coldiretti oltre ad essere consigliere della Camera di Commercio di Avellino. La giovane imprenditrice irpina gestisce, insieme alla famiglia, un agriturismo a Roccabascerana. Lo scorso anno è diventata agrichef di Campagna Amica, partecipando a numerose trasmissioni televisive della Rai come testimonial del cibo autentico e della cucina contadina. Il suo corso di studi le ha permesso di padroneggiare l’inglese e lo spagnolo, potendo partecipare ad esperienze internazionali come il Global Forum Food & Agricolture che si è tenuto di recente a Berlino. “Sono onorata di questo incarico – ha detto Barbati – e farò del mio meglio per far crescere il percorso intrapreso in questi anni con Gennaro e gli altri delegati uscenti. Abbiamo la fortuna di poter costruire un percorso su un lavoro di radicamento che ha rimesso in moto la nostra organizzazione giovanile su tutto il territorio nazionale. I miei ringraziamenti vanno anche al presidente Masiello, al direttore Loffreda e a tutti i giovani che in questi anni ho avuto la fortuna di incrociare in questa straordinaria terra che è la Campania”. “Nella mia esperienza in Coldiretti – ha concluso il presidente Masiello – ho avuto l’opportunità di ricoprire il ruolo di delegato nazionale dei giovani. Non ho mai sopportato la narrazione di chi dice che il futuro appartiene ai giovani. Ai giovani appartiene il presente, il vostro futuro è adesso. Prendete le redini di questa organizzazione e accompagnatela nella costruzione di un nuovo modello economico fondato sulla sostenibilità, sulla tracciabilità, sulla valorizzazione della distintività produttiva a discapito dell’omologazione”.