Verso le Comunali, Valente annuncia la vittoria: Napoli ha scelto di non guardare indietro

47

Si profila una vittoria di Valeria Valente alle Primarie del centrosinistra. Secondo i dati forniti dal comitato della parlamentare Pd su 63 seggi scrutinati le proporzioni sono queste: Valeria Valente in testa con 10766 voti, sale al 46.94 per cento, segue Antonio Bassolino con 9378 preferenze e si attesta al 40.89 per cento. Marco Sarracino ha ricevuto 1965 voti, 8.57 per cento, e chiude Antonio Marfella con 827 voti, pari al 3.61 per cento. Molte facce deluse al comitato elettorale di Antonio Bassolino. “Pensavo che la strada sarebbe stata tutta in discesa. Invece sarà una salita, faticosa, con la speranza di vincere al fotofinish”, dice un supporter di Bassolino che attende i risultati nella fondazione Chiaromonte. L’ex governatore campano è chiuso nel suo ufficio con il proprio staff e commenterà solo il dato definitivo. No comment anche dalla moglie Anna Maria Carloni, deputata del Pd, e dall’europarlamentare Massimo Paolucci. Parla invece Valente dalla sede del suo comitato. “Ora pancia a terra per sconfiggere de Magistris” dice. “Adesso ci sposteremo alle terme di Agnano dove incontrerò gli altri candidati” annuncia. La Valente sta lasciando il comitato in piazza Bovio per recarsi al centro di raccolta dati Pd allestito all’hotel Terme di Agnano. “Napoli ha scelto di non voltarsi più indietro, di investire sul suo futuro, di crederci – aggiunge – Vorrei dire un grazie sincero a tutti coloro che hanno creduto e combattuto in queste ore al mio fianco per l’affermazione di una nuova leadership, di una nuova classe dirigente e di un nuovo progetto per Napoli. Ci crediamo e ci mettiamo in gioco. Napoli ha creduto in noi, adesso sta a noi lavorare da oggi con più convinzione per sconfiggere de Magistris e il progetto alternativo del centrodestra”.