Verso le elezioni, Di Battista: Pd nemico dei lavoratori

45
In foto Alessandro Di Battista

“Un tempo il Partito Democratico si occupava di banche. Oggi, a corto di idee, e dopo aver approvato leggi ignobili come il Jobs Act (a proposito, la Corte Costituzionale ha appena chiesto di aumentare le tutele contro i licenziamenti illegittimi) si aggrappa al banchiere. Lo stesso banchiere che firmò la letterina con la quale la Bce chiedeva ai governi italiani riforme iper-liberiste tra le quali proprio il Jobs Act. Ora che siamo in campagna elettorale dalle parti del Pd ripartirà la litania del voto utile contro le destre che vogliono colpire i lavoratori. Cioè sognano di fare quel che il Pd ha sempre fatto”. Così Alessandro Di Battista su Facebook.