Vertenza Auchan, Marciano: Vicenda inquietante, dall’azienda notizie approssimative

61
in foto Antonio Marciano

“La vicenda Auchan di via Argine ha qualcosa di curioso se non di inquietante. L’azienda in modo unilaterale ha deciso la chiusura del sito di Napoli Est. Vicenda discutibile sul piano della qualità delle relazioni sindacali e del rispetto che si deve alle istituzioni pubbliche del territorio dove ricade questo investimento. Difatti la Regione Campania solo oggi in sede di audizione in Commissione Lavoro ha avuto modo di incontrare ufficialmente la proprietà e di conoscere in modo assolutamente approssimativo il percorso che la società intende seguire per garantire la continuità lavorativa “alla gran parte dei lavoratori” fino ad oggi impegnati a via Argine”. ha commentato il consigliere regionale, Questore alle finanze, Antonio Marciano, intervenendo all’audizione della Commissione Lavoro e Attività produttiva che si è riunita stamani per un’audizione sulla vertenza Auchan. “Senza voler trascurare le ragioni delle diseconomie portate a giustificazione della scelta di chiudere questa esperienza ritenuta imprenditorialmente fallimentare, la modalità con la quale sta vivendo questa vicenda lascia più di un dubbio, ha sottolineato l’esponente del Pd, per il quale “bene hanno fatto il presidente Nicola Marrazzo e l’assessore al Lavoro Palmeri a chiedere l’aggiornamento del confronto in sede di Commissione consiliare a valle di un incontro che ci sarà tra organizzazioni sindacali e proprietà nei prossimi giorni. Da difendere c’è prima di tutto il destino dei 138 lavoratori e questo può passare soprattutto attraverso un dialogo corretto e rispettoso tra Regione Campania, proprietà e rappresentanti dei lavoratori”.