Vertice per la pace

19

Seul, 11 giu. (AdnKronos) – Il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un parleranno di una “pace durevole” e di una “denuclearizzazione” nell’ambito di una “nuova era” nei rapporti fra i due paesi. Lo afferma l’agenzia stampa Kcna, organo ufficiale della Corea del Nord alla vigilia dello.

“Al summit verranno scambiate opinioni di ampio spettro sulle questioni dell’istituzione di nuovi rapporti fra la Dprk (il nome ufficiale della Corea del Nord, ndr) e gli Stati Uniti, la costruzione di un meccanismo di pace permanente e durevole, la realizzazione della denuclearizzazione della penisola nordcoreana e altre questioni di mutuo interesse, come viene richiesto da una nuova era”, afferma l’agenzia stampa, sottolineando che il summit si svolgerà “con grande attenzione e aspettative da tutto il mondo”.

Il lancio della Kcna, ripreso dall’agenzia stampa sudcoreana Yonhap, rappresenta di per sé un segnale importante. Scritto in inglese, il lancio riporta l’arrivo di Kim a a Singapore, una novità per la Corea del Nord dove gli spostamenti del leader non vengono resi noti in tempo reale ma solo a posteriori.

“Gli alti funzionari del partito e del governo augurano sinceramente a Kim Jong-un buon successo per il primo summit e i colloqui fra la Dprk e gli Stati Uniti e un buon ritorno”, continua l’agenzia, spiegando che il leader è accompagnato da Kim Yong-Chol, vice presidente del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori coreani, Ri Su-yong, vice presidente del partito per gli affari internazionali, e il ministro della Difesa No Kwang-Chol.

Anche il Rodong Sinmun quotidiano ufficiale del partito al potere in Corea del Nord, parla del vertice di Singapore. Un editoriale conferma che Kim si è recato a Singapore per incontrare il presidente Usa e “stabilire nuove relazioni per venire incontro alle esigenze di una nuova era”. Intanto su Twitter Trump commenta: “Bello essere a Singapore, c’è eccitazione nell’aria!”.