Via al Vesuvius Film Festival: Saremo una vetrina per la promozione di film di interesse socio-culturale

65
Nella foto, da sinistra, l'architetto Giovanna D'Amodio, direttore artistico del festival, Silvestro Marino (Sly production), Pietro Prevete, psichiatra, Giovanna Fiume, presidente di "Donne a testa alta"

Diventare una vetrina per la promozione di film di interesse sociale e culturale appartenenti al circuito del cinema indipendente e non solo: è questo l’obiettivo del Vesuvius film festival, “concorso di cortometraggi del sociale e delle arti” giunto alla sua seconda edizione. Organizzato dall’Associazione Arteggiando in collaborazione con la casa di produzione Sly Production e con l’Accademia di Belle Arti di Napoli, il festival – sotto la direzione artistica dell’architetto Giovanna D’Amodio (presidente di Arteggiando) – vuole essere un luogo di confronto tra gli addetti ai lavori del mondo audiovisivo (produttori, autori, distributori e pubblico), e “promuovere la conoscenza e la diffusione di prodotti di alto valore artistico capaci di contribuire alla crescita culturale e alla formazione di una matura coscienza critica nei giovani”.
Il concorso – è stato spiegato nella conferenza stampa di presentazione svoltasi nella Casina Pompeiana in Villa comunale – è rivolto agli studenti e agli amatori ed è suddiviso in tre categorie: categoria Junior che comprende gli studenti delle Scuole Medie inferiori e superiori, categoria senior che comprende le Accademie e le Università (che abbiano corsi di regia cinematografica) e categoria filmaker, che interessa i registi emergenti, non professionisti e amatori del settore. Le tematiche affrontate in questa edizione del festival sono: Arte e territorio, Stalking e violenza di genere, secondo l’idea dello Psichiastra Prof. Piero Prevete, Responsabile del Servizio Antistalking dell’ASL Na1 Centro.
La manifestazione – che ha per madrina la bellissima Marta Krevsun – si avvale di numerosi patrocini: Regione Campania, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Napoli, Comune di Caserta, Accademia di Belle Arti di Napoli, ANS Campania, Associazione “ Donne a Testa Alta”, Associazione “A.M.M.I”, Associazione “La Buona Sanità”, Associazione Asd Meridies Onluds; Associazione “Vision Vittimologia”, Villa Domi, Villa Volpicelli.

Il comitato di selezione dei cortometraggi sarà composto da: Giovanna D’Amodio, residente dell’Associazione Arteggiando; nzo Palumbo, docente di “Pittura” e “Tecniche Performative” presso l’ Accademia di Belle Arti di Napoli; Clementina Gily, docente di “Estetica” all’Università Federico II di Napoli; Franco Lista, già membro del Consiglio Nazionale Ministero Beni Culturali; Psichiatra Pietro Prevete, responsabile del Servizio Antistalking dell’Asl Na1 Centro; Paolino Cantalupo, psichiatra e Docente di Psicologia Clinica e di Psicodinsmica; Doomenico Contessa, imprenditore; Ermenegildo Frioni, presidente della casa editrice Friarte; Francesco Giordano, direttore della fotografia e docente Università l’Orientale; Cristiano Celeste, regista della fiction “ Un posto al sole”; Valeria Vaiano, attrice; Anna Vera Viva, scrittrice; Olga Fernandes, giornalista e divulgatrice scientifica; Maurizio Vitiello, responsabile Area Cultura e Arti Visive del Dipartimento Campania dell’Associazione Nazionale Sociologi, Silvana Virgilio. Presidente della Giuria è Silvestro Marino, Presidente della Sly Production.

PROGRAMMA MANIFESTAZIONE:

– 17 dicembre ore 12.00 conferenza stampa presso la Sala Giunta del Comune di Caserta. Interverranno: Arch. Giovanna D’Amodio, Presidente Associazione Arteggiando; Dott. Silvestro Marino, Presidente della Sly Production; il Dott.Carlo Marino, Sindaco di Caserta; Dott. Emiliano Casale, Assessore alle attività produttive; Dott.ssa Tiziana Petrillo, Assessore alla cultura; Dott. Vittorio Giorgi, Console dell’Uzbekistan. Modera Daniela Volpecina.

-18 dicembre ore 10:00 workshop “ Didattica della bellezza: RAGIONIAMO” con gli studenti presso la Sala Consiliare del Chiostro di Santa Maria la Nova a cura della Prof.ssa Clementina Gily docente di “Estetica” all’Università Federico II di Napoli;
ore 16:00 workshop “ Come nasce un corto” presso la Sala Consiliare del Chiostro di Santa Maria la Nova a cura del produttore Dott. Silvestro Marino;

-19 dicembre ore 10:00 workshop “ Didattica della bellezza: RAGIONIAMO” con gli studenti presso la Sala Cirillo nel Palazzo della Provincia a Napoli;
ore 18:00 Presentazione del libro “ La violenza di genere su donne e minori” del Presidente Ermanno Corsi, presso Villa Volpicelli a Marechiaro. Intervento musicale di Rosa Chiodo. Seguirà cena nella spettacolare location della fiction “ Un Posto al Sole”. Per accreditarsi alla presentazione del libro o per prenotazioni per la cena che ivi si svolgerà, rivolgersi al numero 3201513845.

-20 dicembre ore 11.00 convegno “stalking e violenza sulle donne” a cura dello Psichiatra Prof. Pietro Prevete, Dirigente ASL NA1 Centro; del Prof. Paolino Cantalupo, psichiatra e Docente di Psicologia Clinica e di Psicodinsmica; del Magistrato Avv. Paolo Coppola, il convegno si svolgerà presso la Sala Consiliare del Chiostro di Santa Maria la Nova a Napoli. Interverranno: Dott. Gerry Danesi, Console Onorario del Nicaragua; Dott.ssa Giovanna Fiume, Presidente associazione “Donne a Testa Alta”, Dott. Maurizio Vitiello, Responsabile Area Cultura e Arti Visive del Dipartimento Campania dell’Associazione Nazionale Sociologi; Prof. Luigi Caramiello, docente di “Sociologia dell’arte” all’Università Federico II di Napoli; Prof. Ferdinando Tramontano, sociologo ANS, Presidente di Vision Vittimologia.

-21 dicembre 20:00 proiezione dei cortometraggi selezionati e proclamazione dei vincitori presso il cinema Duel di Caserta, in tale sede verrà data la possibilità al pubblico presente di fungere da giuria popolare. Modera la serata la giornalista Daniela Volpecina, saranno presenti in sala i registi dei cortometraggi selezionati e addetti del mondo audiovisivo;

-22 dicembre Gran Galà di premiazione presso la settecentesca Villa Domi:
ore: 19:00 proiezione dei cortometraggi selezionati e vincitori;
ore: 20:30 premiazione dei vincitori in presenza di autorità, attori ed addetti al settore, presenta Marta Krevsun. Interventi musicali della cantante Giulia Ligorio. In tale sede , data la rilevanza della manifestazione, saranno premiati rappresentanti delle istituzioni, enti, personaggi dello spettacolo associazioni che si sono contraddistinte per le loro azioni svolte nel contenimento della violenza di genere: Associazione “ Donne a Testa Alta”, Associazione “A.M.M.I”, Associazione “La Buona Sanità”, Associazione ASD MERIDIES ONLUS; Associazione “Vision Vittimologia”;

ore: 21:30 Interventi musicali del Maestro Romeo Barbaro “La voce della Tammorra, canti e suoni all’ombra del Vesuvio” accompagnato con “ Danze Popolari” a cura di Carolina Casaburi.
ore: 22:00 Buffet e serata danzante con Dj set Pedro Del Prete.

www.vesuviusfilmfestival.cloud

VIDEO I EDIZIONE DEL VESUVIUS FILM FESTIVAL: https://www.youtube.com/watch?v=ijJbU3ql05M&feature=share