Viaggi d’affari e sicurezza: come scegliere l’assicurazione giusta

64

Un’assicurazione viaggio per il pagamento diretto delle spese mediche 

Sono sempre di più gli Italiani che ogni giorno viaggiano per lavoro, per incontrare clienti e fornitori o per interfacciarsi con realtà commerciali. Che si tratti di una trasferta all’interno dei confini nazionali o all’estero, la sicurezza del viaggiatore dovrebbe essere il pensiero principale dell’azienda e del lavoratore stesso. Per questo è importante sapere che esistono assicurazioni viaggio dedicate esplicitamente a questa tipologia di spostamento.
Quando si parla di trasferte d’affari, il tema della sicurezza diventa indispensabile per affrontare i possibili inconvenienti che potrebbero provocare l’annullamento di meeting e appuntamenti o danneggiare la salute propria o dei dipendenti.

Ma quali possono essere i benefici del sottoscrivere una polizza viaggio in occasione di una trasferta di lavoro?
Prendiamo in esame la possibilità che scendendo dall’aereo, appena atterrati, un piede scivoli sugli scalini bagnati: un’assicurazione viaggio per il pagamento diretto delle spese mediche consentirebbe di risparmiare, coprendo il costo delle cure necessarie per rimettersi in forma. Questo vale sia per gli incidenti che per i malanni stagionali, in quanto le spese per visite mediche e medicinali sarebbero coperte dalla polizza sottoscritta.
Pensiamo anche ai bagagli, contenenti personal computer e fascicoli, e tutto il necessario per affrontare gli incontri di lavoro programmati: un eventuale furto o smarrimento potrebbe minare la riuscita della riunione e vanificare la fatica del viaggio.
Acquistando una polizza studiata ad hoc sarà possibile vivere la trasferta a cuor leggero, facendosi trovare preparati a fronteggiare ogni tipo di imprevisto.

Quali sono le garanzie consigliate per tutti coloro che partono per lavoro?
Sicuramente pagamento diretto delle spese mediche, ospedaliere e chirurgiche, ma anche rimborso delle spese di trasporto al Pronto Soccorso più vicino e dei costi per l’acquisto di medicinali. La polizza perfetta dovrebbe assistere l’assicurato 24h su 24h, garantendo anche la protezione di carte di credito, libretti di assegni e traveller’s chéques e supportando il viaggiatore anche in caso di modifica planning.
Le aziende e i lavoratori che scelgono di tutelarsi sono in continuo aumento e ciò è sicuramente dovuto alla necessità sempre crescente di vivere un’esperienza priva di eventi inattesi e fastidi. Per avere la certezza di acquistare la polizza giusta per affrontare in sicurezza una trasferta di lavoro è fondamentale affidarsi a professionisti del settore, scegliendo tra le compagnie assicurative con più esperienza e che offrono garanzie su misura per questa particolare categoria di viaggio.