Villaggio dei Ragazzi, presentata l’Eco-marathona dell’Acquedotto Carolino

37

Presentata stamane, nella Sala Chollet della Fondazione Villaggio dei Ragazzi “don Salvatore d’Angelo”, la I° Edizione dell’Eco-maratona dell’Acquedotto Carolino”. I relatori, nonché organizzatori dell’evento, sono stati Tiziana Maffei, Direttrice della Reggia di Caserta, Giuseppe Furciniti, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta, Luigi De Lucia, Presidente dell’Unione Italiana Sport per Tutti (U.I.S.P.) – Comitato territoriale di Caserta, Giuseppe Farina, Presidente dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia (A.N.F.I) – sez. di Maddaloni, Enzo Abate, Presidente dell’Associazione “La Forza del Silenzio”, Renato Venezia, Coordinatore regionale di Plastic Free Odv Campania e l’architetto Roberto Sfaldone. Testimonial d’eccezione Marco Olmo, ultra maratoneta italiano, classe 1948, vincitore di numerosi ultra trail. A condurre la manifestazione a scopo benefico, la giornalista Lucia Grimaldi. Molte sono state le autorità militari e politiche presenti in sala. Tra questi, Andrea De Filippo, Sindaco della Città di Maddaloni. A portare i saluti del “Villaggio”, in nome e per conto del Commissario straordinario Felicio De Luca, l’ing. Claudio Petrone. La gara di interesse nazionale ed approdata per la prima volta in Campania, si terrà il 31 ottobre p.v., e vedrà la presenza di moltissime società podistiche. Molte le realtà associative che hanno aderito all’iniziativa e tra queste l’Associazione Sportiva Presidenti Atletica Leggera (A.S.P.A.L). La maratona dell’Acquedotto Carolino, che si svilupperà su un territorio di 42 km e 195 metri, prenderà il via dalla sorgente Fizzo di Ariola, interesserà 6 Comuni (Ariola, Bucciano, Moiano, Sant’Agata dei Goti, Valle di Maddaloni e Caserta) e si concluderà nei giardini esterni della Reggia Vanvitelliana.
“Da uomo di istituzioni sportive e da campano – ha dichiarato Felicio De Luca, Commissario Straordinario della Fondazione Villaggio dei Ragazzi, sono felice e orgoglioso di aver ospitato al Villaggio la presentazione di un grande evento come la Maratona dell’Acquedotto Carolino. La gara riuscirà a regalare momenti di grande sport e di forti suggestione, grazie ad un percorso di grande interesse storico, artistico e architettonico”. “L’Opera maddalonese – ha concluso il Commissario – è sempre disponibile per tutte quelle realtà associative territoriali e non che vogliano “far rete” nei più disparati ambiti per il raggiungimento di obiettivi condivisi”. La giornata si è conclusa con un ricco buffet “servito” dagli studenti dell’Istituto Alberghiero dell’Istituzione calatina fondata da don Salvatore d’Angelo circa 75 anni fa.