Vincenzo Salemme torna a teatro con Natale in casa Cupiello. Il debutto a ottobre a Orvieto, poi in tour

194
in foto Vincenzo Salemme

Salemme torna al suo primo amore, il teatro, con Natale in Casa Cupiello di Eduardo De Filippo. E lo fa alla sua maniera: “Con semplicità e amore, come io ho imparato a fare in questo mestiere. Amore per le mie origini e amore per Eduardo e per Luca”, spiega. Il debutto sarà a Orvieto ad ottobre (21 e 22, Teatro Mancinelli) e proseguirà a Fermo (25 e 26, Teatro dell’Aquila); Senigallia (28-29, Teatro La Fenice). A novembre tappa a Napoli (1 novembre – 17 dicembre, Teatro Diana). E poi, Torino (28 dicembre – 7 gennaio 2024, Teatro Alfieri); Milano (18 gennaio – 4 febbraio, Teatro Lirico); Roma (15 febbraio – 10 marzo, Teatro Sistina); Bologna (14-17 marzo, Teatro Celebrazioni); Firenze (21-24 marzo, Teatro Verdi); Faenza (26-28 marzo, Teatro Angelo Masini). Una carriera, quella di Salemme, costellata da grandi successi che gli sono valsi l’assegnazione del Premio alla Carriera (al BCT – Festival Nazionale del Cinema e della Televisione di Benevento). L’arte, il garbo e l’ironia sono gli elementi distintivi della sua vita: dagli esordi come attore con una vita teatrale partita nel ’78 con De Filippo fino ad arrivare ai nostri giorni, campione di incasso a teatro (l’ultima commedia ‘Napoletano? E famme ‘na pizza!’ con 150mila spettatori, in 23 città con 180 repliche replicata di recente a grande richiesta in tv, su Rai2). Natale in casa Cupiello è prodotto da “Chi è di scena!” e da Diana O.r.l.s.