Vincenzo Schiavo entra a far parte dell’assemblea dei delegati di Enasarco

101
In foto Vincenzo Schiavo
Vincenzo Schiavo si afferma alle elezioni 2020 Enasarco, l’ente nazionale di assistenza per gli agenti e rappresentanti di commercio. Inserito nella lista “Fare Presto”, che ha raccolto circa 6.000 preferenze (2.500 nella sola Campania), il presidente di Confesercenti Campania e Molise, entra così a far parte dell’Assemblea dei Delegati della Fondazione.
“Ringrazio i tantissimi che hanno scelto di affidarsi alle nostre idee di cambiamento – ha detto Schiavo – Personalmente ripagherò la loro fiducia sul campo, come sono abituato a fare sempre, lavorando con serietà e passione. In Enasarco si avvertiva la necessità di un’inversione di tendenza. Efficienza è la parola che illuminerà il nostro cammino che dovrà passare in primis per una riduzione della pressione fiscale, sia per le imprese che per gli agenti di commercio”.
Il successo di Schiavo è amplificato dal dato che la Campania ha espresso più voti di tutte le altre regioni d’Italia.
“Fare Presto”, coalizione sostenuta da Confesercenti unitamente a Federagenti, Anasf, Fiarc e Anpit, ha ottenuto il 44,81% delle preferenze con la lista per gli Agenti e Consulenti finanziari e il 33,74% con la lista per le Aziende Mandanti, risultando la più votata in entrambe le competizioni elettorali. Le operazioni di voto si sono svolte online e l’urna elettronica si è chiusa alle 18 di ieri.
“Le aziende che ci hanno preferito – ha aggiunto Vincenzo Schiavo – hanno riconosciuto nel marchio Confesercenti un’associazione che lavora al loro fianco con un unico obiettivo: portare soluzioni alle imprese. Col nostro coinvolgimento in Enasarco cambieranno molte cose nel prossimo quadriennio”.