Vincitori e vinti nell’industria del Fitness secondo Fitnessaltop.com

57

Il mercato del fitness è cambiato radicalmente in questo ultimi due anni, alcuni analisti lo avevano predetto ma per molti è difficile adattarsi alla forza distruttiva che è il cambiamento, ciò nonostante alcune tipologie di attività si erano strutturate a prova di futuro in modo che potessero prosperare dove altri hanno ceduto alla pressione.

Secondo l’ISTAT soltanto il 34% degli italiani pratica sport con continuità o saltuariamente, mentre il resto della popolazione conduce una vita sedentaria, ma durante questo ultimo anno è successa una cosa particolare, molti si sono visti privati della possibilità di fare sport e sappiamo che una persona apprezza una libertà quando perde la possibilità di esercitarla.

Dato che molte persone si sono ritrovate in casa gli italiani hanno scelto di prendere la situazione nelle proprie mani ed iniziare ad allenarsi da casa acquistando apparecchiature sportive online, basti pensare che l’ecommerce è l’unica forma distributiva in crescita con un guadagno percentuale nel 2020 del 34.4%.

Da qui possiamo capire subito chi sono stati i vinti, centri sportivi e palestre in italia hanno perso 12 miliardi di fatturato nel 2020, molte sono fallite, mentre altre hanno cambiato il loro modo di operare offrendo allenamenti online e delivery di cibo sano, consulenze a distanza e altri servizi.

Durante l’ultimo anno le persone hanno capito il valore del proprio tempo e non sono più disposte a fare lunghe file in auto, rischiare problemi di salute e altri svantaggi, l’unico beneficio che offre la palestra rispetto ad allenarsi in casa è l’aspetto sociale, cosa fondamentale per mantenere la propria salute mentale.

Palestre e centri sportivi tradizionali se vogliono sopravvivere a quello che verrà, dovranno innovare e fare leva su l’unica cosa che hanno la possibilità di sfruttare per avere la meglio sul digitale, ossia l’aspetto sociale, dovranno focalizzare il proprio lavoro a creare un ambiente sicuro e sereno per i propri iscritti, promuovere socialità, conversazioni e relazioni.

Inoltre il loro approccio dovrà essere di tipo ibrido, essere una location fisica non vuole dire operare totalmente come tale, per dare un’esperienza a 360 gradi per i propri soci un centro sportivo dovrebbe offrire il meglio di entrambi i mondi, allenamenti sociali e interattivi in sede e coaching digitale da casa con esercizi, alimentazione e motivazione.

I vincitori di quest’anno invece hanno aumentato i propri fatturati espando le loro attività sorpassando ogni aspettativa, il mondo dello sport da casa è completamente esploso e anche persone sedentarie si sono ritrovate online ad acquistare attrezzature per fare sport ed allenarsi nel confort di casa propria.

La sfida è stata scegliere il meglio per la loro situazione, durante l’ultimo anno molte persone si sono avvicinate più ad internet e scegliere i prodotti migliori può essere complicato, siti come Fitnessaltop.com hanno salvato la situazione offrendo le migliori guide d’acquisto scritte da esperti del settore dello sport e del fitness.

Ultimamente abbiamo assistito ad un’innovazione rapidissima, il settore dello sport ha completamente cambiato il proprio modo di operare in pochi mesi e alcune aziende hanno stravolto completamente il settore.

Per citare un esempio lampante, le persone si sono abituate a frequentare classi per allenarsi online in tempo reale, svolgendo esercizi che possono fare dal proprio salotto.

Inoltre le persone hanno cambiato i propri obiettivi per i quali si allenavano, prima la maggior parte era incentrata sull’apparire, farsi vedere belli in spiaggia, vantarsi con gli amici e ricercare il fisico perfetto, ora la persona media è più concentrata sulla salute e il benessere, non tanto sull’apparenza.

Quindi non vanno più di moda allenamenti duri e di forza, ma discipline più come lo yoga, meditazione e pilates, ecco perchè da 4 mesi a questa parte sono aumentate le strutture e professionisti che offrono sessioni di meditazioni online di gruppo, dove prima non c’era un grande mercato ora c’è un’audience enorme da servire.

Nel 2022 non vediamo questo trend cambiare, l’online e il digitale diventerà il mezzo principale per consumare contenuti per arrivare al benessere, le persone continueranno ad acquistare apparecchiature per allenarsi da casa, e iscrizioni a servizi online per essere seguite da coach digitali, motivate e analizzate.

Per chi sarà furbo abbastanza il nuovo anno porterà opportunità, la verità è che il mondo del fitness non ha perso miliardi, i soldi si sono semplicemente spostati da una tasca all’altra, cosa che succede ogni volta che un mercato viene rivoluzionato.