“VinEstate”: weekend enogastronomico a Torrecuso

72

Al via la quarantatreesima edizione di ‘VinEstate’, storica rassegna beneventana dedicata ai vini dell’area del Taburno; l’evento è, infatti, in programma da venerdì 1° a domenica 3 settembre nella cittadina di Torrecuso in provincia di Benevento.
Una tavola rotonda, promossa dalla Coldiretti di Benevento e dal Consorzio Sannio, sul tema “L’Aglianico del Taburno DOCG come valore del territorio” aprirà la rassegna. Ad essa si legherà anche la quarta edizione del ‘Premio Libero Iannella’, istituito nel 2014, volto a ricordare il sindaco di Torrecuso e il suo decisivo impegno alla manifestazione dagli esordi negli anni ‘70.
Nel suggestivo centro storico di Torrecuso i visitatori potranno venire a contatto con ben diciotto aziende del territorio e degustare preziose varietà soprattutto da uve aglianico e falanghina, non mancheranno certo anche tante preziose chicche dei più noti vitigni della zona come le uva coda di volpe, piedirosso, fiano, greco. Accanto ai vini delle aziende concorrenti i piatti tipici della zona con degustazioni curate dalla Fondazione Italiana Sommelier che si terranno tutte le sere presso palazzo Caracciolo-Cito.
Nell’ambito della rassegna una serie di focus “Il primo piatto della Stazione Enogastronomica di Torrecusano è la formazione” e “Alta Capacità – Stazione di Torrecuso: fermata obbligatoria per lo sviluppo del Sannio” saranno incentrati sul futuro del territorio e sulle sue potenzialità, in particolar modo si dibatterà dei numerosi benefici che potrebbe portare al territorio la creazione di una rete ferroviaria presso Valle del Calore.Una rassegna che punta sulle risorse del territorio come carta vincente per il suo stesso progresso e il futuro, come, infatti, sottolineato dal sindaco di Torrecuso, Erasmo Cutillo, scopo principale della manifestazione consiste nel sottolineare il ruolo centrale che la cultura del vino può avere come volano di sviluppo per l’intero territorio.
Tante le offerte culturali che accompagneranno la rassegna come le due mostre che saranno allestite negli spazi di palazzo Palma-Cocchiaro: ‘Flash City 4.0’ dell’artista sannita Leonardo Pappone e ‘Verso il sole’ del lituano Valdemares Semeskas.
La manifestazione è promossa dal Comitato Vinestate, dal Comune di Torrecuso, con il patrocinio della Regione Campania, dell’Assessorato all’agricoltura, della Provincia di Benevento e della Camera di Commercio con la collaborazione dell’associazione Agnanico del Taburno dell’Ente provinciale per il turismo di Benevento, della Scuola del Gusto, del Gal Taburno, del Sannio Consorzio Tutela Vini, della Fondazione Italiana Sommelier, della Confraternita Misericordie di Torrecuso, del onservatorio statale ‘Nicola Sala’, del Forum dei giovani torrecusano, del Nucleo Protezione civile comunale, di Sannio Way e dell’Associazione per lo sviluppo turistico e delle attività extra alberghiere del Taburno.