Vinitaly, per il brand Irpinia spazio autonomo nel padiglione Campania

63

Una collettiva di 99 espositori, di cui 92 singole cantine, 3 produttori di liquori e distillati, 3 Consorzi e un’Associazione di produttori di Taurasi Docg, in uno spazio autonomo nel padiglione Campania, in grado di presentare e rappresentare il Brand Irpinia, una produzione di quanto di meglio possa esprimere uno dei territori enologicamente più vocati al mondo. La Camera di Commercio di Avellino mette anche quest’anno a disposizione dei produttori irpini uno spazio operativo di 2.000 mq complessivi, che comprende anche un’area di 160 mq destinata agli incontri. “Siamo passati dai 72 espositori partecipanti nel 2010 ai 99 di questa imminente edizione – sottolinea Oreste Pietro Nicola La Stella, presidente della Camera di Commercio di Avellino – una collettiva importante e significativa che occuperà gli spazi messi a disposizione dell’Ente Camerale nell’area B del Padiglione Campania. Si tratta di una presenza forte e qualificata – continua La Stella – che conferma i risultati di una direzione intrapresa verso la valorizzazione e la comunicazione per un settore, quello vitivinicolo, che rappresenta una valore determinante per lo sviluppo complessivo di un territorio”. Si sta parlando di un distretto produttivo sempre più in crescita, in termini quantitativi e qualitativi, vero e proprio asset di un territorio provinciale che conta oltre sei mila ettari coltivati a vite, che consentono una produzione di estrema qualità pari a circa 7 milioni di litri ossia quasi 10 milioni di bottiglie di vini irpini a denominazione di origine di cui il 41% Greco di Tufo, il 24% Fiano di Avellino, il 10% Taurasi ed il 25% Irpinia.