Violenza donne: se la vittima è uomo, ‘io preso sottogamba perché grande e grosso’

21

Roma, 27 mag. (Adnkronos) – “Ho provato a fare di tutto per bloccarla, sono anche andato a parlare con i suoi genitori dicendo che non l’avrei denunciata, ma questa cosa non doveva più ripetersi. Ma non è servito a nulla. Il mostro ha continuato”. E’ il racconto di Giuseppe Morgante, aggredito con l’acido il 7 maggio 2019 dalla sua ex, contenuto nel libro ‘Vittime di violenza: storie di ordinaria quotidianità’, di Elisa Caponetti, presentato oggi a Roma a Palazzo Valentini.