Visita a Napoli dell’ambasciatore francese Masset

34
In foto, da sinistra, Jean Paul Seytre, Christian Masset, Federico Monga

Nella sua visita a Napoli dell’Ambasciatore di Francia Christian Masset , il 29 giugno, si sono compiute una serie di tappe che hanno al di là del rituale, impressionato il diplomatico per l’organizzazione e le bellezze della nostra città. Masset ha incontrato il nuovo direttore de ‘Il Mattino’, Federico Monga. Quindi si e’ recato a Pomigliano ove ha visitato lo stabilimento Leonardo partner del programma Atr con la francese Aerospatiale, e ha incontrato il sindaco Lello Russo. L’Atr e’ un aereo che ha avuto un successo in tutto il mondo e che viene oggigiorno acquistato in vari esemplari dalle potenze che hanno bisogno di efficaci mezzi di trasporto regionali, abili a ricoprire ampie distanze. Altre tappe sono state l’incontro con il Rettore e alcuni docenti dell’Universita’ Federico II e dell’Orientale, quindi il Palazzo du  Mesnil a San Giovanni a Teduccio e l’Universita’ di Ingegneria cge tra l’altro ospita l’Apple Developer Academy’. L’Ambasciatore ha consegnato anche   l’onoreficenza dell’Ordine Nazionale del Merito, alla Professoressa Silvia Disegni, docente di letteratura Francese all’Universita’ Federico II di Napoli, e a Stephane Fournal Direttore della Scuola di Danza del San Carlo di Napoli. Christian Masset ha avuto anche un incontro con il Direttore del Museo Archeologico Nazionale, Paolo Giulierini, nell’ambito del quale si e’ inaugurata la mostra ‘ Visioni di una scoperta. Pompei ed Ercolano’, a cui si e’ inserita la presentazione del libro di 8 racconti di autori napoletani sollecitati dagli istituti di cultura europea a Napoli. Precedentemente, l’Ambasciatore si era recato al Museo di Capodimonte per incontrare il Direttore Sylvain  Bellenger e visitare assieme la mostra ‘Carta Bianca’.