Visure e certificati online: come fare e a chi rivolgersi

14

La progressiva digitalizzazione dei servizi della pubblica amministrazione ha notevolmente snellito gli iter necessari per l’espletamento di vari tipi di pratiche; al contempo, l’accesso a certificati e documenti è diventato nel complesso più semplice ed immediato, grazie alla possibilità di richiederli ed ottenerli online in formato digitale (nell’ambito del processo di dematerializzazione degli archivi cartacei).

Quali documenti si possono richiedere online

In linea di massima, tramite le procedure online è possibile richiedere ed ottenere per via telematica qualsiasi documento o certificato proveniente da un archivio pubblico come, ad esempio, il Catasto, il Registro delle Imprese o il PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Si tratta, nello specifico, di visure, certificati o attestati, a seconda della natura dei dati e della informazioni riportate nel documento. Alcuni di questi possono essere ottenuti gratuitamente mentre altri sono disponibili solo previo il pagamento di una tariffa stabilita dall’ente che eroga la prestazione. Ad ogni modo, i documenti presenti nei pubblici archivi sono accessibili a chiunque abbia necessità o desiderio di reperire le informazioni in essi registrate.

A tal proposito è però necessario sottolineare come vi siano alcuni documenti più difficili da reperire online; si tratta, ovviamente, di quelli originariamente prodotti solo in formato cartaceo per i quali è necessaria una ricerca d’archivio da parte di un tecnico. Non di rado, infatti, i documenti antecedenti alla creazione dei sistemi di archiviazione digitale sono consultabili solo in versione cartacea, a meno che non siano stati successivamente digitalizzati (eventualità, questa, piuttosto rara). In tal caso, la richiesta può essere inoltrata online ma la reperibilità del documento va valutata in base al singolo caso.

A chi rivolgersi

Ci sono diversi canali che consentono di procurarsi vari tipi di visure e certificati online. In primo luogo, è possibile rivolgersi direttamente alle pubbliche amministrazioni le quali, tramite i propri siti web istituzionali, mettono a disposizione degli utenti appositi tool informatici per inoltrare una specifica richiesta o avviare le necessarie procedure. In alternativa, ci si può rivolgere ad un portale specializzato in rilascio di visure online come Ivisura. In tal caso, è possibile ricevere il documento o il certificato richiesto in tempi leggermente più brevi o, almeno, entro un lasso di tempo indicato al momento della richiesta del servizio.

I vantaggi dei servizi online per visure e documenti

Le procedure telematiche offrono numerosi vantaggi, tanto per gli utenti quanto per le amministrazioni. Queste ultime, infatti, sono in grado di offrire un servizio più efficiente, in quanto i tempi di espletamento delle formalità si riducono notevolmente mentre l’iter per ottenere un dato documento risulta più semplice e snello rispetto a quanto accadeva in passato. Nel complesso, le amministrazioni riescono ad ottimizzare tempi e risorse in quanto la digitalizzazione dei documenti comporta una riduzione del consumo di carta e altri materiali; in aggiunta, la gestione degli archivi digitali è più semplice, richiede meno spazio e consente una maggiore facilità di organizzazione che si riflette anche sulle modalità di ottenimento ed estrapolazione delle informazioni.

Per quanto riguarda gli utenti, i vantaggi sono evidenti: non è più necessario fare lunghe file presso gli uffici dell’ente competente così come, in caso di necessità, non si è più vincolati agli orari di apertura degli sportelli. Inoltre, si riducono i tempi per inoltrare una specifica richiesta ed ottenere il relativo documento, grazie alla possibilità di eseguire tutti i passaggi necessari comodamente da casa. Infine, un documento digitalizzato (in formato PDF) offre maggiori sicurezze all’utente, in quanto non presenta problemi di ‘conservazione’ ed è sempre disponibile per qualsiasi utilizzo, non essendo soggetto al deterioramento che, di contro, può interessare una copia in formato cartaceo.