Vito Grassi verso la presidenza di Confindustria Napoli: via libera dei “saggi” alla candidatura unica

112
in foto Vito Grassi

Via libera della Commissione dei saggi alla candidatura unica di Vito Grassi, numero due degli Industriali partenopei con delega alle Infrastrutture, Logistica e Portualità, per la presidenza di Confindustria Napoli. Sarà, dunque, l’amministratore unico di Graded, entro il mese di maggio, quando ci sarà l’elezione, a prendere il posto di Ambrogio Prezioso. Lo ha deciso al termine di tre giornate di lavoro — il 12, il 14 e ieri 19 marzo — l’organismo di designazione composto da Eugenio Basile, Simona Capasso e Nicola Palumbo, che ha registrato un plebiscito di consensi sul nome di Grassi e ha trasmesso il dossier al Consiglio generale dell’Associazione. Prima dell’elezione definitiva, che avverrà in Assemblea, sono previsti due passaggi: una prima riunione del Consiglio generale dedicata al report dei “saggi” e al voto per il nuovo presidente e, dopo circa un mese, una seconda riunione per votare la squadra che sarà scelta dal neopresidente.