Vittime del terrorismo, Manzo (Fondazione Polis): Sostegno a tutti gli innocenti che hanno subìto reati intenzionali violenti

17
in foto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia dedicata alle vittime del terrorismo (Imagoeconomica)

“Oggi, 9 maggio, Giorno della Memoria dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice, rinnoviamo il nostro impegno quotidiano e concreto a favore dei familiari di queste stesse vittime. E lo facciamo lasciandoci guidare dalla loro compostezza e dalla loro dignità, dal loro desiderio di giustizia e dal loro esempio”. Così la vicepresidente della Fondazione Polis della Regione Campania Rosaria Manzo, che ha partecipato alla cerimonia commemorativa al Senato alla presenza del Presidente Mattarella in rappresentanza dei familiari delle vittime della strage del treno Rapido 904 del 23 dicembre 1984 (16 furono i morti di quell’attentato terroristico, 267 i feriti). “Far memoria di tutte le vittime del terrorismo significa ricordare e raccontare momenti fondamentali della vita del nostro Paese. Noi non dimentichiamo. Non dobbiamo e non possiamo dimenticare. Nello stesso tempo la Fondazione Polis vuole ribadire il proprio sostegno a tutte le vittime innocenti dei reati intenzionali violenti, anche alla luce dei recenti e gravi fatti di cronaca”, ha aggiunto.