Vittorio Sgarbi compie 70 anni, l’omaggio di Rai Teche. In tv le prime apparizioni del critico

43
in foto Vittorio Sgarbi (Imagoeconomica)

In occasione dei settant’anni di Vittorio Sgarbi, nato l’8 maggio 1952, Rai Teche propone su RaiPlay l’antologia “Sgarbi d’Arte”, una raccolta di alcune tra le prime apparizioni di Vittorio Sgarbi sulle reti Rai nelle vesti di critico d’arte e professore di Storia dell’arte. Si tratta di interviste, servizi giornalistici e rubriche in cui Vittorio Sgarbi è ospite come curatore di mostre ed eventi significativi nel panorama artistico italiano. Particolarmente significative sono le sue partecipazioni a “Weekend con Raffaella Carrà” che avvicinarono molti spettatori al mondo dell’arte contemporanea nel contesto di un popolare programma contenitore di fascia pomeridiana. In ogni puntata del programma Sgarbi, affiancato da Raffaella Carrà, presentava la rubrica “L’ Ego della Stampa”, dedicata al mondo della fotografia e dell’editoria, e realizzava un servizio nel quale visitava e illustrava un monumento o le opere esposte in una galleria d’arte. Anche grazie alla carismatica presenza di Sgarbi la formula di “Weekend con Raffaella Carrà” suscitò molto interesse e registrò un grande successo.