Vive per 14 anni con ago epidurale nella schiena

9

Roma, 29 mar. (AdnKronos Salute) – Una mamma di Jacksonville, in Florida (Usa), ha scoperto di avere conficcato nella schiena un residuo dell’ago utilizzato per l’anestesia peridurale durante il suo parto, avvenuto ben 14 anni fa. Dopo anni di forti dolori Amy Bright, 41 anni, si è sottoposta a una Tac che ha rivelato la presenza di un ago di tre centimetri nella spina dorsale della donna, riporta l’Independent.

Il residuo, peraltro, toccava il nervo connesso alla gamba destra della donna, ponendola a rischio di gravi problemi. E in più, i medici hanno consigliato alla paziente di non far rimuovere l’ago, data la posizione delicata in cui si trova.

Ad Amy non resta dunque che assumere antidolorifici a vita e rischiare che un giorno la situazione peggiori, potenzialmente anche paralizzando i suoi arti. La donna ha assunto un avvocato per ottenere un risarcimento dal Naval Hospital di Jacksonville, dove ha dato alla luce suo figlio Jacob bel 2003. “Potrei finire in sedia a rotelle da un momento all’altro. Fa paura perché non so cosa accadrà”, ha affermato.