Vodafone dice no all’offerta di Iliad per la divisione italiana

91

Vodafone Group conferma di aver ricevuto una manifestazione d’interesse preliminare e non vincolante da Iliad e Apax Partners per acquisire il 100% di Vodafone Italiae e di aver respinto tale manifestazione d’interesse, in quanto “non è nel miglior interesse degli azionisti”. “Il Consiglio e il management di Vodafone – spiega una nota – rimangono concentrati sulla creazione di valore per gli azionisti attraverso una combinazione della strategia di crescita organica a medio termine e dell’ottimizzazione del portafoglio. Vodafone continua a perseguire pragmaticamente diverse opportunità di consolidamento che accrescano valore in modo tale da fornire strutture di mercato sostenibili nei principali mercati europei, inclusa l’Italia”. L’offerta per Vodafoe era stata confermata da Iliad un paio di giorni fa e gli analisti avevano indicato un range di vallorizzazione dell’asset fra 10 miliardi (Banca Akros) e 13 miliardi (Equita Sim).