Vodafone Italia, anche a Napoli la rete 4.5G a 1 Gbps

34

Vodafone lancia in Italia la prima rete mobile 4.5G fino a 1 Gigabit al secondo nelle città di Roma, Napoli e Palermo. Grazie alla rete 4.5G di Vodafone, è possibile navigare al quadruplo della velocità del 4G, con un ulteriore miglioramento delle prestazioni. Lo scrive l’azienda in una nota, confermando la sua strategia basata su nuovi investimenti per l’upgrade della sua rete 4G, in attesa peraltro che il 5G prenda piede. Con 1 Gigabit al secondo in download è, ad esempio, possibile scaricare la puntata della propria serie tv preferita in 25 secondi o un intero album di 12 canzoni in un secondo, con una velocità di reazione della rete di soli 12 millisecondi. La Rete 4.5G a 1 Gigabit permette inoltre di accelerare servizi come la virtual reality, applicazioni professionali come il co-working o la manutenzione da remoto che hanno bisogno di un tempo di risposta ancora più veloce. La rete 4.5G di Vodafone è in grado di rispondere ai nuovi bisogni dei clienti e di offrire loro un alto livello di performance grazie alla combinazione di 4 frequenze contemporaneamente, tra cui la banda L a 1400 Mhz, l’utilizzo di tecniche trasmissive più efficienti come il “4X4 MIMO” e la modulazione di ordine superiore, in grado di moltiplicare la quantità di informazioni che può essere trasmessa. Il primo terminale 4.5G in commercio in Italia in grado di raggiungere la velocità di 1 Gbps è il Samsung S9, disponibile nei negozi Vodafone dal 16 marzo, con la possibilità per i clienti che vorranno acquistarlo in un’unica soluzione a 899,99 euro, di pre-ordinarlo a partire dal 1 marzo presso i negozi Vodafone. Il lancio del 4.5G a 1 Gigabit su Roma, Napoli e Palermo conferma l’impegno di Vodafone nello sviluppo delle reti mobile e fisse di nuova generazione. Vodafone infatti è stata la prima a lanciare la a rete mobile 4.5G fino a 800 Mbps a maggio 2017 ora disponibile in 10 città: Firenze, Palermo, Milano, Verona, Torino, Bologna, Napoli, Roma, Genova e Padova, mentre la rete 4G raggiunge il 98 per cento della popolazione in oltre 7100 comuni, di cui 1900 in 4G+. Il 4.5G rappresenta un’evoluzione dello standard LTE (i.e. LTE Advanced Pro), che incide principalmente sul miglioramento di velocità, reattività delle applicazioni e capacità della rete. Il 4.5G è inoltre la base di partenza per l’introduzione di una nuova generazione di servizi da cui i clienti possono trarre benefici ancor prima dell’arrivo del 5G. Vodafone Italia ha avviato la sperimentazione del 5G nell’area metropolitana di Milano a seguito dell’aggiudicazione del bando promosso dal ministero dello Sviluppo Economico, ed ha annunciato la copertura 5G di 3 grandi città italiane entro il 2020.