Walter Tosto, reattori made in Italy in Kuwait per il colosso Knpc

282

Sono tre i reattori Dht in vanadio commissionati al gruppo italiano Walter Tosto dal colosso del Medio Oriente Knpc e partiti ieri sera dal porto di Ortona con destinazione Kuwait. Oltre ai 3 reattori del peso di circa 800 tonnellate, 42 metri di lunghezza e 120 mm di spessore ciascuno, la commessa comprende anche altri 2 reattori (KHTU) da 200 tonnellate ognuno, realizzati dall’azienda sorella Belleli Energy CPE, con sede a Mantova. La stessa nave farà quindi tappa successiva a Marghera (Venezia), dove verranno imbarcati i reattori fabbricati dalla Belleli. “L’operazione richiede una notevole capacità di coordinamento logistico, poiché bisogna far attraccare a Marghera le navi in partenza da Ortona e Mantova nello stesso momento” ha spiegato Simona Di Battista, project manager della Walter Tosto SpA. I componenti, una volta arrivati a destinazione, verranno installati nell’impianto petrolifero di Al-Zour, nel Kuwait.