Welcome to Automation, sfida tra studenti a colpi di tecnologia

54

Serre automatizzate, braccia meccaniche che aiutano a separare i rifiuti per migliorare la raccolta differenziata, sistemi per la distribuzione di medicinali, barelle automatiche e mezzi per aiutare la deambulazione di animali con problemi fisici. Sono solo alcune delle invenzioni, dei progetti presentati dagli studenti che hanno partecipato alla seconda edizione del contest ‘Welcome to Automation’, ideato e promosso dalla Balluff Automation srl, azienda leader dell’automazione industriale. A sfidarsi nelle aule dell’Università Federico II di Napoli sono stati gli studenti di 14 Istituti tecnici o professionali provenienti dalle regioni del centro- sud. Obiettivi del concorso sono promuovere e favorire le conoscenze e l’utilizzo della tecnologia e delle tematiche proprie dell’educazione tecnica e professionale; sviluppare il collegamento tra le discipline di studio; valorizzare l’integrazione tra le tecnologie e la loro applicazione a progetti concreti; creare un modello educativo che consideri il riciclo e il recupero dei materiali. Caratteristica comune delle innovazioni infatti deve essere l’utilizzo di materiali riciclati da impiegare per la realizzazione del progetto. ”Il contest – ha spiegato l’amministratore delegato Balluff, Sergio Paganelli – intende favorire l’applicazione pratica dei concetti orientati all’Industria 4.0. Attraverso il concorso puntiamo a offrire agli studenti l’opportunità di poter affrontare il loro futuro con consapevolezza e con un bagaglio di esperienze che potranno essere utili nel momento in cui dovranno affacciarsi al mondo del lavorò’.