Welfare: Assidai-Federmanager, per iscritti prevenzione gratuita contro ictus

17

Roma, 31 mag. (Labitalia) – Per tutto il mese di giugno gli iscritti Assidai possono usufruire gratuitamente del pacchetto ‘healthy manager’, che prevede l’esame ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (Tsa), fondamentale per prevenire l’ictus, che costituisce la prima causa d’invalidità in Italia. L’iniziativa viene svolta in collaborazione con i partner Allianz e Generali Welion che ne garantiscono il protocollo di prevenzione.

In Europa, ogni anno, 2 milioni di persone vengono colpite da questa patologia, in Italia circa 200mila. Di queste il 20-30% non supera i primi tre mesi, il 40-50% perde in modo definitivo la propria autonomia mentre il 10% presenta una recidiva severa entro 12 mesi. Alla luce di questi numeri, il Fondo di assistenza sanitaria integrativa Assidai e Federmanager, la Federazione dei manager dell’industria, hanno scelto di sostenere interamente i costi del pacchetto ‘Healthy Manager’ in modo da incentivare gli iscritti Assidai a sottoporsi agli esami preventivi.

L’iniziativa, che vede come partner Allianz e Generali Welion, società di welfare integrato per famiglie, imprese e lavoratori, offre la possibilità per tutto il mese di giugno di prenotare presso le strutture sanitarie del network Assidai aderenti al programma un ecocolordoppler dei tronchi sovraortici (Tsa) per evidenziare eventuali stenosi carotidee. Quest’ultime, infatti, possono impedire l’afflusso di sangue al cervello, determinando l’insorgenza dell’ictus. “Si tratta di uno degli screening più avanzati a disposizione per giocare d’anticipo su quella che è, a tutti gli effetti, la terza causa di morte in Italia dopo le malattie cardiovascolari e le neoplasie -sottolinea il presidente di Assidai, Tiziano Neviani- a dimostrazione che il nostro Fondo, ormai da molti anni a questa parte, agisce in prima linea per diffondere la cultura della prevenzione nel nostro Paese”.

Stefano Cuzzilla, presidente di Federmanager, da sempre crede nel valore della prevenzione sanitaria che definisce “il vero asse su cui dobbiamo investire”. “La nostra Federazione -ricorda- periodicamente promuove campagne gratuite per i colleghi e iniziative di sensibilizzazione pubblica sulle principali patologie. Muoversi prima non solo può salvare la vita, ma assicura un livello di benessere complessivo più alto e più duraturo. Per questo diciamo con convinzione che la prevenzione non è un costo, bensì una conquista di valore”.

Simone Salerni, direttore commerciale di Allianz Italia, sottolinea come “questa iniziativa vada nella giusta direzione di aumentare in ciascuno di noi il grado di consapevolezza della profonda utilità della prevenzione”. “La nostra compagnia è pertanto orgogliosa di poter essere al fianco di Assidai e Federmanager, appoggiando questa importante attività di sensibilizzazione preventiva su patologie così diffuse”, aggiunge. Ivano Bosisio, responsabile operations & customer excellence di Generali Welion, commenta: “Uno degli obiettivi di Generali Welion è quello di garantire consapevolezza e informazione sul tema salute. Per questo riteniamo sia importante supportare i nostri clienti anche nella prevenzione e adozione di comportamenti salutari, tramite servizi innovativi e semplici da fruire come il pacchetto Healthy Manager costruito per Assidai”.

Per aderire gli iscritti Assidai potranno consultare le strutture sanitarie aderenti all’iniziativa, sul sito www.assidai.it e prenotare dal primo di giugno e per tutto il mese l’accertamento, contattando la centrale operativa al Numero Verde 800 855 888. La centrale operativa prenoterà l’accertamento presso la struttura scelta comunicando il giorno e la data dell’appuntamento. Sarà possibile usufruire gratuitamente dell’esame da giugno e fino al 31 dicembre 2018.