“Welfare, che impresa!”, scadenza prorogata: domande fino al 2 ottobre

47

Fondazione Snam entra tra i promotori di “Welfare, che impresa!”, il concorso rivolto alle giovani start up sociali che ha come obiettivo la creazione delle condizioni ottimali per favorire una societa’ del benessere caratterizzata da prosperita’ economica, relazioni sociali e qualita’ dei servizi. I partecipanti dovranno presentare dei progetti innovativi dedicati al welfare di comunita’ capaci di favorire la coesione sociale, lo sviluppo e il fare rete. A seguito dell’ingresso di Fondazione Snam e dell’elevato numero di richieste, la scadenza per l’invio delle candidature e’ stata prorogata a lunedi’ 2 ottobre alle ore 12. 

Il progetto e’ promosso da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Golinelli, Fondazione Snam e UBI Banca con il contributo scientifico di AICCON e Politecnico di Milano – Tiresia e la partnership tecnica degli incubatori PoliHub (Milano), SocialFare (Torino), Campania NewSteel (Napoli).